Europa League, la Top 5 dei gol più belli [video]

Pubblicato il autore: Pierluigi Persano Segui

higuain

Sono ben 55 i gol messi a segno nelle 24 partite in questa seconda giornata della fase a gironi di Europa League.
Una tripletta messa a segno dall’argentino Franco Di Santo in Schalke – Asteras (4-0), realizzata in 16′.
Solo due invece le doppiette: quella del serbo Andrija Zivkovic in Augsburg – Partizan (1-3), e dell’attaccante brasiliano del Fenerbahce  Fernandao, che entrato dalla panchina con la squadra sotto di due gol ha ristabilito la parità in appena 8′ (a cavallo tra primo e secondo tempo).
Tanti gol di pregevole fattura, da rivedere e apprezzare.

5. Wesley Hoedt (2-1) in Lazio – St. Etienne 3-2
Il centrale olandese della Lazio segna il gol del sorpasso sui francesi con una zampata di tacco. Coraggioso e fortunato.

4. Róbert Mak (1-0) in Paok – B. Dortmund 1-1
L’attaccante slovacco del Paok scatta sul filo del fuorigioco, controlla il pallone e lascia partire un destro terrificante che tocca prima la traversa e poi si insacca alle spalle di Weidenfeller. Bombarolo.

3. Aritz Aduriz (2-1) in Az Alkmaar – Athletic Bilbao 2-1
L’attaccante spagnolo a 34 anni sta vivendo una delle sue stagioni migliori, e lo dimostra segnando con un destro a giro all’incrocio. Peccato non sia servito ai baschi per portare almeno un punto a casa. Come il vino: più diventa vecchio e più migliora.

2. Léo Baptistão (1-0) in Villareal – Viktoria Plzen 1-0
Léo Baptistão e il Villareal stanno vivendo un momento magico in questo avvio di stagione, con il primo posto nella Liga. L’attaccante brasiliano decide di trascinare il sottomarino giallo quando al 54′ prende palla sulla trequarti avversaria, salta due avversari e batte il portiere sul primo palo. Provate a prenderlo.

1. Gonzalo Higuain (0-2) in Legia Varsavia – Napoli 0-2
Un gol bellissimo dell’argentino, da attaccante completo: uno-due con El Kaddouri, tre avversari saltati e destro a giro nell’angolino alto da 20 metri. Una vera “pepita”.

  •   
  •  
  •  
  •