L’Europa League diventa sempre più emozionante: arrivano Shakhtar, Manchester United, Galatasaray e Siviglia

Pubblicato il autore: Gennaro Esposito Segui

Europa League
Questa sera terminerà la fase a gironi di questa edizione di Champions League ed arriveranno i verdetti ufficiali delle qualificate agli ottavi e delle retrocesse ai sedicesimi di Europa League (le terze classificate nel girone). Ieri si sono conclusi i primi quattro gironi e hanno dato l’idea che l’Europa League, dai sedicesimi in poi, sarà sempre più una Champions League 2.0: sono retrocesse infatti squadre di assoluto valore come Shakhtar, Manchester United, Galatasaray e i campioni in carica del Siviglia.
Gli ucraini nulla hanno potuto nel girone A con Real Madrid e PSG: gli uomini di Lucescu hanno concluso a quota 3 punti insieme al Malmo, ma hanno guadagnato il terzo posto essendo in vantaggio negli scontri diretti.
Il Manchester United è la grande retrocessa del girone B: meglio degli inglesi hanno fatto Wolfsburg e PSV, ultimo il CSKA Mosca. I tanti milioni spesi in estate non hanno garantito alla squadra di Van Gaal l’accesso agli ottavi di Champions, ed ora gli inglesi renderanno più dura la vita delle italiane in Europa League.
Il Galatasaray, con una sola vittoria all’attivo nel girone C, lascia il posto ad Atletico Madrid e Benfica. Il Siviglia riesce in extremis a guadagnare il terzo posto ai danni del Borussia ‘Gladbach, clamorosamente sconfitto sul campo del Manchester City dove stava vincendo per 2-1 a 10 minuti dalla fine (risultato finale 4-2).
Per quanto riguarda gli altri gironi, resta da vedere la situazione nel girone E: il Barcellona è già sicuro del primo posto, mentre lotteranno per i restanti due Roma, Bayer Leverkusen (entrambe a 5 punti) e BATE Borisov (4 punti).
Nel Gruppo F l’Arsenal cerca la vittoria sul campo dell’Olympiakos: una delle due si qualificherà, l’altra si dovrà accontentare dell’Europa League.
Anche nel Gruppo G la situazione è incerta: Chelsea e Porto comandano a 10 punti, inseguiti dalla Dinamo Kiev a 8. Infine nel Gruppo H la sfida sarà tra Gent (7 punti) e Valencia (6): già qualificato lo Zenit (15) ed eliminato il Lione (1).

  •   
  •  
  •  
  •