Napoli, altra cinquina al San Paolo

Pubblicato il autore: Francesco Moscato

Napoli-Legia
Sei su sei. 22 gol fatti, soltanto 3 subiti. E’ la squadra che ha vinto tutte le gare dei gironi delle competizioni europee. 18 punti. Sarri, ieri nella conferenza stampa aveva chiesto attenzione e concentrazione, per chiudere al meglio le gare europee. Il Napoli, anche stasera ha rifilato cinque reti alla diretta interessata ospite al San Paolo. Il Legia, doveva vincere per poter sperare nel passaggio ai sedicesimi, ma anche il Napoli 2, ha voluto chiarire come stavano le cose. Ha trovato un Napoli, in maglia grigia, con la voglia giusta di far bene. Stadio semi-vuoto, causa l’orario del match, e le tensioni per le risse in città, causate dall’arrivo dei tifosi polacchi, che hanno scatenato violenza contro le forze dell’ordine. Il Napoli, con David Lopez, prende una traversa, e gestisce il gioco, senza mai far uscore gli avversari dal centrocampo. Si aspettava una gara diversa, invece El Kaddouri, imbecca il giovane Chalobah, talento in prestito dal Chelsea, che con un tunnel, umilia l’avversario e spiazza il portiere del Legia. Gran bel gol, ed iniezione di fiducia per il giovane inglese. Napoli che insiste, mette pressione, ed al ’39, su una distrazione, Insigne, approfitta dell’errore, e trafigge la difesa dei polacchi. Nel secondo tempo, i primi cambi, con Callejon, che subentra ad Insigne. Nemmeno il tempo di scaldarsi, che Mertens imbecca lo spagnolo in area, per il 3-0. Quinto gol dello spagnolo in Europa League. Ma c’è la reazione del Legia, che con Vranjes trova il gol della speranza. Ma non è così. Sale in cattedra Dries Mertens, che al ’64 ed al ’90 sigla una splendida doppietta. Il primo con un tiro, preceduto da un triangolo con Callejon, che tozza il palo e finisce in rete. La seconda, con un bolide da fuori area, che fanno capire che il belga è tornato. Al ’93, c’è anche l’altro gol della bandiera del Legia, siglato da Prijovic, che sfiora il pallone, beffando Gabriel. Ottimo allenamento, con annesso divertimento, in vista di Napoli-Roma.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: