Lazio: scatta la contestazione dei tifosi. E Onazi litiga (VIDEO)

Pubblicato il autore: Luca Vincenzo Fortunato Segui

Mercato LazioTensione alle stelle in casa Lazio. Dopo l’incredibile 0-3 subito ieri sera nella sfida di Europa League contro lo Sparta Praga, è scattata la contestazione dei tifosi biancocelesti, ormai stanchi di umiliazioni.
Nel dettaglio ecco l’annata 2015/2016 della Lazio dove si possono intravedere i moltissimi nodi problematici legati a società, tecnico e giocatori (anche se hanno radici già nel finale della scorsa stagione tra finale di Coppa Italia e derby):

1) Juventus-Lazio, Supercoppa Italiana: nella lontana Pechino i biancocelesti mettono in mostra uno stato di forma pessimo che sostituisce la rabbia per la finale persa di Coppa Italia (Lazio-Juventus 1-2 DTS) in una clamorosa apatia. Ne approfittano così Dybala e Mandzukic con grande intelligenza (anche la Juventus arrivava con una preparazione fragile).

2) Bayer Leverkusen-Lazio, ritorno dei preliminari CL: i biancocelesti, forti del vantaggio dell’andata (1-0 di Keita), si presentano clamorosamente con 3 assenze fondamentali e nessun innesto pronto a sostituirli degnamente. Il Bayer quindi strapazza la Lazio con un sonoro 3-0 e smonta il folle progetto della società di fare mercato solo dopo la qualificazione.

Leggi anche:  Stipendi, rischiano 5 club. Penalizzazioni in vista!

3) Chievo-Lazio: il giorno prima della fine del mercato la Lazio viene distrutta dal Chievo che rifila un pokerissimo senza attenuanti. Da annotare i primi sintomi dei problemi attuali (fragilità difensiva, seconde linee inadeguate, attacco sterile).

4)  Napoli- Lazio: l’umiliazione per eccellenza. I partenopei si vendicano in maniera eclatante sfoderando un 5-0 pazzesco dopo un inizio difficile. Anche qui la Lazio non mostra alcun segno di ripresa e d’orgoglio sprofondando nell’abisso del ‘mal di trasferta’

5) Roma-Lazio: l’incubo continuo. La Lazio anche stavolta non riesce a leggere il derby capitolino e si fa affondare con tremenda facilità sul 2-0. I rimproveri riguardano ancora una volta l’atteggiamento sbagliato del tecnico e dei giocatori, incapaci di mostrare un briciolo di frustrazione per l’astinenza di vittorie in queste sfide.

Leggi anche:  News mercato Lazio, Fiorentina Caicedo si può fare: bastano 5 milioni per portarlo via da Roma

6) Lazio- Sparta Praga: l’isola felice scompare. La Lazio raggiunge l’apice dell’insuccesso facendosi tramortire dai colpi dei cechi, senza provare un margine di orgoglio. E’ l’apice degli errori dell’intera struttura biancoceleste, dalla società ai giocatori.

La lista sarebbe stata ancora più lunga, ma  forse queste 6 gare fanno percepire i problemi: il (mancato) mercato di riparazione, le scelte tecniche di Pioli, l’atteggiamento dei giocatori. Si prospetta quindi un’estate di passione per la Lazio che dovrà aprire un vero e proprio cantiere per ricostruire un ciclo ormai terminato nel peggiore dei modi.
Nel frattempo esplode rabbia e frustrazione tra tifosi e squadra in un rapporto d’amore mai sbocciato in questa stagione  (sia per motivi burocratici come le barriere dell’Olimpico, sia per la protesta contro la dirigenza) .
Gli insulti tra Onazi e un tifoso riportati nel video sono solamente l’emblema di un momento negativo.

Leggi anche:  News mercato Lazio, Fiorentina Caicedo si può fare: bastano 5 milioni per portarlo via da Roma

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: