Europa League 28/04, il programma delle semifinali: Shakhtar-Siviglia in chiaro

Pubblicato il autore: Saverio Felici Segui

europa league
Parallelamente alle fasi finali della Champions League (si sono concluse ieri le partite d’andata delle semifinali), prosegue il percorso che da qui a una settimana definirà le finaliste dell’Europa League 2015/16. Anche qui l’Italia è confinata al ruolo di spettatrice: partita con ben tre squadre qualificate dalla fase a gironi, tre squadre peraltro tra le più promettenti della competizione, la Serie A ha visto nel giro di un mese eliminare tutte le sue rappresentanti (dal giustificabile tracollo di Napoli e Fiorentina contro Villareal e Tottenham, fino alla clamorosa eliminazione della Lazio allora guidata da Pioli all’Olimpico per mano dello Sparta Praga). Non che altre illustri concorrenti non abbiano di che rimpiangere. A differenza della competizione maggiore, che al di là del piuttosto sorprendente crollo del Barcellona schiera tra i semifinalisti un gruppo di soliti noti del torneo, l’Europa League di questa stagione può contare almeno due outsider tra le prime quattro: in pochi avrebbero scommesso sulle prestazioni del Villareal e dello Shaktar, meno che mai (seppure gli scontri sorteggiati ci hanno messo del loro), su un loro piazzamento al di sopra di strafavorite come il Borussia Dortmund, il Manchester United, il Tottenham schiacciasassi di Pochettino e lo stesso Napoli quasi-campione d’Italia. Pure, le prime quattro squadre del torneo sono loro: gli ucraini dello Shakhtar Donetsk, l’immancabile Siviglia, inseme ai connazionali del Villareal (la competizione parla da sempre spagnolo), e il nuovo Liverpool di Klopp. Vediamo dunque la programmazione delle semifinali di oggi 28 aprile.

SEMIFINALI DI EUROPA LEAGUE, GARE D’ANDATA: 28 APRILE ORE 21:05

Shakhtar Donetsk – Siviglia
Dopo cinque anni di dominio incontrastato in patria, dallo scorso campionato lo Shakhtar Donetsk sembra soffrire un momento di stanca. Questa stagione a quanto pare vedrà, come la precedente, la vittoria della Dinamo Kiev sui rivali (7 punti separano le due squadre a quindici giornate dal termine: in un campionato di quel genere sono abbastanza a garantire sicurezza ai primatisti), con lo Shakhtar rilegato al ruolo di inseguitore. Ciononostante, gli incroci emersi dalle urne sono stati favorevoli: gli ucraini si sono sbarazzati facilmente di Anderlecht e Braga, arrivando in semifinale in carrozza. Troveranno qui quelli che, classifiche e rendimento a parte, possono essere ritenuti a prescindere i favoriti della competizione. Il Siviglia guidato da Emery, pur traballante in Liga (solo un settimo posto finora, per una squadra comunque abituata a tener testa alle tre grandi del campionato spagnolo), è la squadra europea con il maggior numero di Coppe Uefa/Europa League in bacheca, ben 4, di cui due conquistate consecutivamente le scorse edizioni. Eliminando gli ucraini si avvierebbe verso la finale, e una clamorosa terza vittoria consecutiva potrebbe divenire alla portata.
Shakhtar Donetsk-Siviglia, fischio d’inizio alle ore 21:05 all’Arena Lviv, sarà trasmesso in chiaro sul canale TV8 del digitale terrestre, oltre che da Sky sul canale 252.

Villareal – Liverpool
Quanto sta deludendo il Siviglia in campionato, tanto è si sta facendo notare in positivo finora la stagione delle maglie gialle. Pur senza intaccare il dominio di Madrid e Barcellona, il Villareal è stabilmente quarta in Liga mantenendo un ritmo invidiabile (e sicuramente invidiato dai rivali del Siviglia): oltre al buon rendimento in patria, il gruppo di Garcia Toral può vantarsi di aver eliminato in partenza il Napoli dalla competizione europea, portandosi in semifinale sconfiggendo poi Leverkusen e Sparta Praga. Ed è già molto più di quanto non si sarebbe detto in partenza. Ad affrontarli, la squadra forse più in forma della competizione: il Liverpool, liberatosi lo scorso inverno di Rogers in favore di Jurgen Klopp, si è riscoperto negli ultimi mesi squadra in forma e affamata, portando avanti in particolare un percorso europeo notevole. Sono stati infatti i reds a togliere dai giochi il Manchester United prima e il Borussia Dortmund dopo (questi in una partita assurda), avviandosi verso una finale che più meritata non potrebbe essere. Ma la strada per il titolo richiede ancora due miracoli, uno di questi stasera.
Villareal – Liverpool, fischio d’inizio alle 21:05 allo stadio Madrigal, sarà esclusiva Sky, trasmessa sui canali Sky Sport 1 e Sky Calcio 1.

  •   
  •  
  •  
  •