Liverpool Siviglia, Emery: “Sfruttiamo questa occasione per riscrivere la storia”

Pubblicato il autore: Sabato Simone Del Pozzo Segui

emery
Liverpool Siviglia
, finale di Europa League, è alle porte (questa sera ore 20.45) e il tecnico degli spagnoli, campioni in carica per il secondo anno consecutivo, interviene in conferenza stampa per presentare il delicatissimo match che lo attende. Unai Emery non manca di sottolineare come il suo Siviglia abbia la possibilità di scrivere la storia vincendo per la terza volta consecutiva il secondo trofeo, calcistico s’intende, più importante in Europa.
“Il calcio ti dà occasioni uniche e ogni volta che ti offre una possibilità, devi sfruttarla”, queste le prime parole di Emery che poi continua invitando squadra e tifosi a guardare avanti e soprattutto al presente, senza soffermarsi troppo sul passato e su ciò che di buono è stato fatto in precedenza: “Possiamo fare la storia, ma noi viviamo e dobbiamo vivere nel presente, siamo in finale per la terza volta di fila, ma dobbiamo vivere il momento con intensità, con i nostri tifosi e con tutta la comunità del Siviglia. Quello che abbiamo ottenuto negli anni passati è fantastico, ma non possiamo fermarci qui: bisogna rivivere i successi ancora una volta. I tifosi del Siviglia lo sanno: considerano il club come una seconda moglie o una seconda fidanzata e dobbiamo fare di tutto per renderli felici”. Il tecnico campione in carica dunque prepara psicologicamente l’ambiente e lo carica a dovere perchè sa che può risultare decisivo l’apporto del pubblico. Risponde, poi, alle domande sugli avversari che non sottovaluta assolutamente: “Affrontiamo un club che è tra le prime dieci società al mondo. Hanno una grande storia, parlare di Liverpool significa parlare del calcio nella forma più pura. Hanno vinto la Coppa dei Campioni cinque volte, tre volte la Coppa Uefa e in Inghilterra vantano diversi titoli tra campionati e coppe. La squadra è cambiata con il nuovo allenatore, danno l’impressione di divertirsi in campo e sono come l’Athletic Bilbao per come pressano, danno sempre il 100% cercando di proporre sempre calcio”. Emery conclude parlando della possibilità di entrare nella storia di questa competizione, riscrivendo forse la pagina più bella: “Possiamo riscrivere la storia e incidere il nostro nome nella storia della competizione, ma per farlo dobbiamo trovare un equilibrio per tenere a bada le nostre emozioni e restare concentrati su ogni momento della gara

  •   
  •  
  •  
  •