Lucerna-Sassuolo: orari diretta tv e info streaming, Europa League, risultato finale 1-1

Pubblicato il autore: Saverio Crea Segui

sassuolo berardi

Lucerna-Sassuolo: Quando e dove vedere la partita

Il Sassuolo si gioca l’accesso all’Europa League. Oggi 28 luglio, la squadra del tecnico Di Francesco affronterà gli svizzeri del Lucerna. L’avversario è ostico, considerando che è arrivato terzo nel campionato svizzero e non sarà facile per i neroverdi. In più il club elvetico ha già esordito in Campionato, battendo il Lugano ed è avanti nella preparazione fisica. Dalla sua, la squadra del presidente Squinzi ha la qualità dei suoi giovani. Domenico Berardi è la stella dell’attacco e ha deciso di rimanere un altro anno in Emilia, nonostante il pressing di Inter e Juventus. Eusebio Di Francesco ha creato una squadra competitiva e tenace che l’anno scorso ha fatto un miracolo calcistico, giungendo a questi preliminari di Europa League.  Non mancano, poi, altri talenti emergenti come Sensi e Mazzitelli, acquistati a Gennaio. Al club di Berardi, manca l’esperienza internazionale e questa è la prima assoluta in campo europeo. Vedremo che gara sarà, ricordando che ci sarà anche la partita di ritorno per dare il responso definitivo sul passaggio del turno. Scopri quando e dove vedere la partita del Sassuolo per conquistare i grandi palcoscenici europei.

Leggi anche:  SKY o TV8? Dove vedere Roma Young Boys in tv e in streaming, Europa League

Lucerna-Sassuolo: quando e dove vedere la gara in diretta tv e streaming

Lucerna-Sassuolo e l’intera Europa League sarà un’esclusiva di Sky. La tv satellitare trasmetterà le sfide di andata e ritorno del club emiliano nel sogno di approdare in Europa. Il calcio d’inizio è fissato alle 19.45 sul canale Sky Sport 1. Per chi non ha la possibilità di vedere la partita in televisione, c’è sempre lo streaming. Sky ha creato da qualche tempo, il servizio Sky Go. Con quest’iniziativa la partita si può vedere sul Pc e anche su smartphone e tablet, solo per gli abbonati Sky. Ci sono vari modi, quindi, per vedere Lucerna-Sassuolo.

Le dichiarazioni degli allenatori nel pre-gara

Ecco le parole del tecnico Di Francesco sul Lucerna: “Li abbiamo seguiti sia in amichevole che in campionato  e sono sicuramente molto più avanti di noi dal punto di vista fisico. Le relazioni dei miei osservatori raccontano di una squadra solida, che penso parta coi favori del pronostico in questa doppia sfida“. “Personalmente poi ho seguito con attenzione l’anno scorso il campionato svizzero visto che c’era quello che considero il mio maestro, Zdenek Zeman, che ha sfiorato il successo in Coppa“. Poi il suo giudizio sul mercato estivo: “Siamo gli stessi dell’anno scorso – prosegue il tecnico – con alcuni giovani interessanti, anche se rispetto al Lucerna in pochi fra i miei ragazzi hanno esperienza europea. Non so quanto siamo pronti, ma la squadra ha lavorato bene. Di sicuro siamo orgogliosi di aprire la stagione europea delle italiane. In Italia dicono che siamo una piccola favola che e’ diventata realtà e l’obiettivo e’ arrivare alla fase a gironi per cominciare bene l’annata. La formazione? Ho ancora qualche dubbio, di sicuro vi posso dire che giocherò col tridente“. Markus Babbel, allenatore del Lucerna, è orgoglioso di essere arrivato qui : “Il preliminare e’ qualcosa di grandioso, quello per cui abbiamo lavorato. L’Europa League e’ fantastica, un traguardo speciale sia per me che per la squadra e vogliamo che la Svizzera, che qui rappresentiamo, sia fiera di noi“.  Babbel teme la forza del Sassuolo: “Avremo di fronte un avversario forte e per superarlo dovremo giocare al 200%. Non hanno grandi nomi ma e’ un ottimo collettivo, sanno correre e ripartire. E’ una grande squadra, con qualita’ ma l’unica cosa che possiamo fare e’ concentrarci sulla nostra prestazione e offrire una prova positiva”. “Per domani anche uno 0-0 andrebbe bene, meglio 1-0 o 2-0, un 3-0 nemmeno lo sogno- dice sorridendo il ct del Lucerna. “L’ideale sarebbe non subire gol ma non posso dire ai miei ragazzi di difendersi, si abbasserebbero troppo. Dobbiamo giocarcela“.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: