Diritti tv Europa League 2016/17: ecco dove vedere tutte le partite in diretta tv e in streaming gratis

Pubblicato il autore: Marco Verdelli Segui

europa-league-1

Stasera riparte l’ Europa League con la sua fase a gironi. Dove saranno impegnate  quattro formazioni italiane: la Roma, l’Inter, la Fiorentina e il Sassuolo. Il canale italiano che trasmette in chiaro le gare di Europa League è Tv8 del gruppo Sky, in questa prima partita della competizione, sarà trasmessa gratuitamente al canale 8 del digitale terrestre la gara Paok-Fiorentina alle 21,05 . In generale il canale nazionale di Sky su DTV, trasmetterà senza abbonamenti una partita a turno, a rotazione, di una delle squadre italiane. La prossima sarà la Roma, poi toccherà all’Inter e infine al Sassuolo.

Ma Tv8 non è l’unico canale che detiene legalmente i diritti di trasmissione delle gare di Europa League. Anche altri canali che vengono captati su territorio nazionale trasmetteranno le gare. Stiamo parlando delle Tv di confine, ovvero le emittenti europee che confinano con l’Italia e che hanno i diritti dell’Europa League.

Le Tv nazionali in chiaro di Francia, Svizzera, Austria, Germania, Croazia e Slovenia, vengono comunemente captate sul digitale terrestre del nostro territorio nazionale. Altre emittenti come il canaleRTL Club di Lussemburgo, Belgio e Olanda, vengono captate sull’impianto satellitare tra “Altri canali satellitari“.

La più famosa tra le tv nazionali dei paesi confinanti con l’Italia è la svizzera RSI La 2, che viene ricevuta sul digitale terrestre di molte province del nord Italia. Tra le più famose c’è Milano, Varese, Novara, Pavia, Como, Monza e Cantù.   Oggi sarà trasmessa in diretta alle 19,00 la partita Young Boys-Olympiacos e alle 21,05 Villarreal-Zurigo. Bisognerà attendere l’eliminazione delle formazioni svizzere dalla competizione per poi poter vedere le gare delle quattro italiane su RSI La 2.

ELENCO COMUNI CON SEGNALE ANTENNA RSI LA2: Tradate – Venegono Inferiore – Venegono Superiore – Castiglione Olona – Gornate – Castelseprio – Morazzone – Fagnano Olona – Cassano Magnago – Gallarate –  Cardano al Campo – Arsago Seprio – Busto Arsizio – Lonate Ceppino – Cairate – Olgiate Olona – Solbiate Olona – Castellanza – Legnano – Rescaldina – Cerro Maggiore – Locate Varesino – Carbonate – Mozzate – Gerenzano – Lomazzo – Turate – Cislago – Saronno – Solaro – Cesate – Uboldo – Lainate – Castelnuovo Bozzente – Fenegrò – Fino Mornasco – Limido Comasco – Appiano Gentile – Casnate con Bernate – Como – Cantù – Milano Monza – Pavia – Castano Primo – Magenta – Vigevano – Turbigo – Ispra – Arona – Oleggio – Novara – Varese.

Il canale francese Metropole 6 (M6) è facilmente sintonizzabile sul digitale terrestre nelle zone di confine di Liguria, Piemonte e Valle d’Aosta, più una piccola parte nella Sardegna del nord vicino alla Corsica. Detiene i diritti in chiaro dell’Europa League. Purtroppo nessuna delle quattro squadre italiane ha nel suo girone una squadra francese, pertanto fino alla fase a eliminazione diretta non saranno trasmesse gare nostrane.

Quello che potrebbe trasmettere le gare di almeno due italiane è Puls 4, austriaco. Infatti sia la Roma che il Sassuolo hanno squadre di Vienna nel proprio girone, gare che potrebbero essere trasmesse dal canale in chiaro, che ha i diritti dell’Europa League.  Il Sassuolo inoltre ha nel gruppo la squadra belga del Genk, pertanto sarà possibile vedere le gare sul canale Club RTL, visibile in Lussemburgo, Belgio e Olanda. La versione in chiaro del canale è captabile per i possessori di Sky ad “Altri canali satellitari” .

Per i tifosi della Roma, sarà possibile vedere le gare contro i rumeni dell’Astra Giurgiu al canale di Romania Pro Tv inserito nella rosa dei canali di Tivù Sat. Il canale trasmetterà in chiaro le gare senza bisogno di abbonamento.  Lo sloveno Kanal A (Pro Plus), facilmente reperibile sul digitale terrestre in Friuli Venezia Giulia e Veneto, ha i diritti in chiaro della Europa League, cosi come il croato HRT che è visibile anche in lingua italiana. Possibile la visione dei big match in chiaro ad esempio a Gorizia o Trieste sul DTV. Sono assenti formazioni slovene e croate in UEL, quindi molto probabile la trasmissione di partite italiane. Anche questi canali sono reperibili su impianto satellitare, sia Sky e Astra, HotBird o TivùSat.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: