Europa League, probabili formazioni Fiorentina Qarabag: Sousa opta per un massiccio turnover

Pubblicato il autore: Sabato Simone Del Pozzo Segui

Probabili formazioni Fiorentina Qarabag: riposano i big. Spazio alle seconde linee per i viola.
tello-fiorentina

Dopo i due giorni di Champions League che hanno visto impegnate, tra le altre, anche le italiane Juventus e Napoli, riparte anche l’Europa League con la seconda giornata della fase a gironi. Qui le compagini nostrane sono di più. Troviamo infatti Roma, Sassuolo, Inter e Fiorentina. Proprio i viola saranno l’oggetto della nostra analisi.
Viola impegnati nel secondo turno, dunque, del Gruppo J, gruppo composto dal PAOK Salonicco, con il quale Sousa&co. hanno esordito pareggiando per 0-0, Qarabag, prossimo avversario dei toscani e Liberec.
Girone quindi tutt’altro che proibitivo. La Fiorentina è chiamata a dominare la fase a gironi in virtù della caratura tecnica delle avversarie.
Vediamo nel dettaglio come arriva la squadra di Paulo Sousa all’incontro di questo pomeriggio previsto per le ore 19 allo stadio Franchi di Firenze.
FIORENTINA- I toscani vengono da un buon momento in campionato. L’ultima sfida ha lasciato l’amaro in bocca al tecnico viola che si aspettava una vittoria visto anche il dominio, a tratti, sul Milan. Fiorentina che continua ad andare forte in casa. Sono infatti zero i gol subiti quest’anno tra le mura amiche  così come le sconfitte. Franchi vero e proprio fortino dunque che risulta essere un’arma in più per i viola che si trasformano quando giocano in casa. Fuori casa, invece, le difficoltà sono maggiori.
In vista della gara di questo pomeriggio Sousa sta valutando l’ipotesi di un massiccio turnover che darà la possibilità di giocare a chi ha trovato meno spazio fin ora in campionato. Sembra rientrato il caso Bernardeschi che è stato addirittura il migliore in campo nell’ultima contro il Milan. Il numero 10 si accomoderà in panchina, perciò, per lasciare spazio a C. Tello che sta trovando sempre meno spazio dal 1′. In mezzo al campo chance per Vecino e M. Olivera sulla corsia sinistra. Cambia, inoltre, tutto il tridente offensivo con Cristoforo e Zarate che sostituiscono Borja Valero e Ilicic. I due agiranno alle spalle di Babacar preferito a Nikola Kalinic. Il modulo? Manco a dirlo sarà il solito 3-4-2-1 di Sousa. Indisponibile, infine Astori. Al suo posto è pronto De Maio che affiancherà l’infinito Tomovic e il giovane Salcedo, quest’ultimo a caccia di conferme.
QARABAG- La squadra azera viene da un buon momento di forma anche nel proprio campionato. Campionato nel quale la compagine occupa il 3° posto a 3 lunghezze dalla vetta occupata dal Gabala.
In Europa League i biancoblù sono partiti tutto sommato bene strappando un punto ai cechi del Liberec occupati questo pomeriggio, sempre alle 19, dal PAOK Salonicco per completare la seconda giornata del Gruppo J. Azeri che dunque cercano l’impresa per tentare un clamoroso passaggio del turno.
Mister Gurban Gurbanov non dovrebbe optare per il turnover e schiererà anzi la migliore formazione possibile. Le notizie buone arrivano anche dall’infermeria che non vede nessuno dei titolari out.

PROBABILI FORMAZIONI FIORENTINA QARABAG:

Fiorentina (3-4-2-1): Tatarusanu; Tomovic, De Maio, Salcedo; Tello, Vecino, Sanchez, M. Olivera; Cristoforo, Zarate; Babacar. Allenatore: Sousa.
Qarabag (4-3-3): Sehic; Medvedev, Yunuszade, Sadigov, Agolli; Michel, Garayev, Richard; Quintana, Reynaldo, Ndlovu. Allenatore: Gurbanov.

  •   
  •  
  •  
  •