Europa League Rapid Vienna-Sassuolo: Di Francesco vuole una nobil vittoria in terra austriaca

Pubblicato il autore: Giancarlo Fusco Segui

Europa League Rapid Vienna-Sassuolo nel menù del giovedì europeo di Di Francesco che, dopo una vittoria e una sconfitta ha voglia di un risultato prestigioso contro una squadra storica

Europa League Rapid Vienna-Sassuolo per l’accelerata nel girone

Europa League Rapid Vienna-Sassuolo in una sfida che ha intrecci storici per nulla scontati. In Austria, giovedì 20 ottobre 2016, scenderanno in campo una squadra nobile e storica contro il nuovo che avanza, una team, il Rapid Vienna che nella sua lunga storia ha vinto 32 campionati nazionali , 14 Coppe d’Austria, 3 Supercoppe e addirittura un campionato tedesco quando c’è stata l’annesione Germania-Austria nel periodo nazista contro una squadra, quella allenata da Di Francesco che si sta affacciando ora nel calcio che conta, con umiltà e tanto lavoro.

Europa League Rapid Vienna-Sassuolo: Di Francesco vuole altri 3 punti “storici” dopo quelli raccolti contro l’Athletic Bilbao

Al debutto nei gironi d’Europa League in pochi avrebbero scommesso sulla vittoria del Sassuolo contro l’Athletic Bilbao eppure il calcio spesso racconta delle favole inaspettate con gli uomini di Di Francesco che hanno dominato in lungo e in largo la partita contro i blasonati rivali spagnoli. Domani, giovedì 20 ottobre 2016 il Sassuolo vuole ripetersi in terra austriaca affrontando il “nobil” Rapid Vienna che se pur non è più la squadra schiacciasassi in Austria (ora c’è il Salisburgo) è sempre una rivale temibile, in grado di metter alle corde i propri avversari, soprattutto in casa.
Conquistare i tre punti per il Sassuolo vorrebbe dire avere buone possibilità di superare il girone, cosa che se avvenisse abbellirebbe ulteriormente il cammino umile del Sassuolo, squadra operaia che dopo aver stupito in Italia ha intenzione di conquistare anche l’Europa.

Europa League Rapid Vienna-Sassuolo, probabili formazioni

Europa League Rapid Vienna-Sassuolo, ecco le probabili formazioni:

Rapid Vienna (4-2-3-1): Strebinger; Pavelic, Schosswedtner, Dibon, Schrammel; Grahovac, Schwab, Schaub; Szanto, Murg, Joelinton.
All.: Buskens.

Sassuolo (4-3-3): Consigli; Lirola, Antei, Cannavaro, Peluso; Biondini, Magnanelli, Mazzitelli; Politano, Iemmello, Defrel.
All.: Di Francesco.

  •   
  •  
  •  
  •