Balotelli niente Schalke, sarà out in Europa League. E intanto Dante lo elogia

Pubblicato il autore: Antonio Guarini

Balotelli sempre al centro dell’attenzione, da Dante a Ventura ecco le parole su SuperMario che dovrà saltare il match di Europa League contro lo Schalke per un problema al ginocchio

balotelli

Balotelli, Dante esalta SuperMario

Balotelli sarà assente nella partita di Europa League in programma questa sera tra Schalke 04 e Nizza, i tedeschi sono già qualificati, mentre i francesi hanno bisogno di una vittoria per sperare ancora. Il Nizza è all’ultimo posto del girone con 3 punti, a pari merito con il Salisburgo, a 6 punti ci sono i russi del Krasnodar. Se in campionato i francesi volano in Europa hanno vinto una solo partita e contro lo Schalke dovranno fare a meno di Balotelli. SuperMario ha un problema al ginocchio, infortunio occorso durante l’ultimo allenamento prima della partenza verso la Germania. Da quando è al Nizza, Balotelli si è infortunato due volte, in entrambi i casi per problemi agli adduttori: il primo stop a fine settembre, il secondo a metà ottobre. Complessivamente è rimasto fermo 17 giorni e ha perso 4 partite. Infortuni che comunque non hanno inficiato il rendimento di Balotelli, che ha trascinato i suoi alla leadership in Ligue 1. Come detto il Nizza ha bisogno dei tre punti contro lo Schalke, per poi giocarsi tutto nell’ultima partita del girone, in casa contro il Krasnodar.
A spendere parole d’elogio in favore di Balotelli è stato il compagno di squadra Dante, ex difensore di Bayern Monaco, Wolsfsburg e Borussioa M’Gladbach. “Pensavo fosse molto più pazzo, è vero scherza ma non più di tanto”, il difensore brasiliano è rimasto molto colpito dalla voglia di migliorarsi di Balotelli:” Quello che più mi piace di lui è la sua reazione quando vede qualcosa che non va durante l’allenamento: mi si avvicina e mi dice ‘Dante, dobbiamo migliorare là e là’. Balotelli non è egoista ed è veramente interessato alla nostra progressione in campionato”. Parole che confermano ancora una volta che forse stavolta SuperMario è cresciuto davvero, dovesse continuare su questa strada anche Ventura lo potrà prendere di nuovo in considerazione.

Ventura su Balotelli: “Non è da stage, voglio parlarci quando avrà lavorato su sé stesso”

Anche il commissario tecnico della nazionale azzurra Ventura è tornato a parlare delle possibilità di Balotelli di tornare a vestire la maglia dell’Italia:”Balotelli non è da stage. Stiamo parlando di un giocatore che ha fatto un Mondiale”. Con questa frase, Giampiero Ventura spiega la mancata convocazione dell’attaccante del Nizza (peraltro dolorante a un ginocchio) tra i 22 che si sono radunati ieri a Coverciano, lavorando fino a oggi. “Con Mario voglio parlare, adesso abbiamo un ‘buco’ da qui a marzo e avrò tempo per fare un salto in Costa Azzurra per vederlo di persona – assicura il c.t. della Nazionale –. Sappiamo quali sono i suoi problemi. Una volta che avrà lavorato su se stesso sarà considerato come tutti gli altri”.

  •   
  •  
  •  
  •