Aek Atene-Milan, Montella schiera i rossoneri come piace a Berlusconi

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Aek Atene-Milan

Aek Atene-Milan, Montolivo titolare

Aek Atene-Milan, rossoneri alla berlusconiana maniera. Era il febbraio del 2004, il Milan di Ancelotti ha appena battuto l’Inter di Zaccheroni per 3-2. In svantaggio di due gol il buon Carletto, a fine primo tempo, toglie Rui Costa e inserisce Tomasson al fianco di Kakà-Shevchenko. A fine partita Silvio Berlusconi dichiara:”Scriverò una lettere all’allenatore, dicendo che il Milan dovrà giocare sempre con un trequartista e due punte”. Da allora quello dei due attaccanti è sempre stato un chiodo fisso per l’ex presidente rossonero. Nella scorsa stagione, l’ultima al timone del Milan, spesso Berlusconi ha rimproverato a Montella il fatto di schierare un solo attaccante di ruolo. Ma da quell’orecchio l’allenatore rossonero non ci ha mai voluto sentire. Questa sera però, contro l’Aek Atene, si vedrà un Milan con una formula offensiva “berlusconiana”. Nello stadio che ha visto i rossoneri alzare due Champions League, ci sarà un trequartista alle due spalle di due attaccanti. Sarà Calhanoglu a giocare dietro il duo André Silva-Cutrone. Sperando che il turco, nel suo ruolo naturale, giochi meglio rispetto alle ultime recite.

Leggi anche:  Milan, Ibrahimovic si difende: “Non sono un razzista”

Una formula inedita che si vedrà stasera in Aek Atene-Milan. L’ennesimo tentativo di Montella di migliorare la qualità del gioco dei suoi. Oltre a giocar bene, i rossoneri dovranno vincere. La vittoria è stata una merce piuttosto rara a Milanello nel mese di ottobre. Soltanto un successo, in campo esterno con il Chievo, per il resto solo due pareggi e tre sconfitte tra campionato ed Europa League. Un bilancio magrissimo, che deve essere assolutamente diverso nel mese di novembre. Aek questa sera, Sassuolo domenica prossima. Un bivio decisivo per Montella, che lo affronta con un il Milan che tanto piace a Berlusconi.

Aek Atene-Milan, torna Montolivo titolare

Aek Atene-Milan, Montolivo titolare un mese e mezzo dopo. Era il 20 settembre quando i rossoneri cadevano quasi inermi sotto i colpi di Immobile e della Lazio. Quel pomeriggio all’Olimpico è stata anche l’ultima presenza stagionale da titolare di Riccardo Montolivo. L’ex capitano rossonero dopo tanta naftalina tornerà questa sera titolare nel centrocampo milanista. “Gioco poco, non sono contento ma rispetto le scelte del mister. Sta a me fargli cambiare idea”, parole queste pronunciate ieri ai microfoni di Sky Sport. Montolivo è tornato anche sulla questione della fascia di capitano. “Non ho fatto i salti di gioia quando me l’hanno tolta, ma la società ha voluto dare un segnale forte ed è stato giusto  così”.

In Aek Atene-Milan di questa sera al fianco di Montolivo ci sarà Locatelli. Il giovane centrocampista, invocato dai tifosi rossoneri, prenderà il posto dell’infortunato Biglia. Probabilmente il canterano rossonero  giocherà anche domenica a Reggio Emilia con il Sassuolo. Due partite per riprendersi un Milan per larghi tratti della scorsa stagione è stato suo. Montella in Europa League si affida alla leva del ’98. Insieme a Locatelli giocherà anche Cutrone. Il baby bomber che tanto bene ha fatto a inizio stagione. L’allenatore rossonero cerca nuova linfa per il suo Milan. Nel teatro di Atene si spera in una recita all’altezza di quelle del passato. Anche perché di questi tempi una tragedia greca potrebbe avere gravi conseguenze a Milanello e dintorni.

  •   
  •  
  •  
  •