Convocati Milan: con l’Aek Atene c’è Suso. Montella rinuncia a Biglia

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Convocati Milan

Convocati Milan, Montella ne chiama 20 per l’Aek

Convocati Milan, in 20 per Atene. Dopo l’allenamento di rifinitura di questa mattina a Milanello Vincenzo Montella ha diramato la lista dei convocati per il match di Europa League contro l’Aek Atene. Come previsto il tecnico rossonero in Grecia dovrà rinunciare a Lucas Biglia. L’argentino dovrà osservare un periodo di riposo per un’infiammazione al tendine rotuleo del ginocchio. Nella lista di Montella mancano anche Bonaventura e Calabria, che potranno rivedersi in campo dopo la sosta. Presente invece Suso, lo spagnolo dopo un paio di giorni di stop è tornato ad allenarsi regolarmente in gruppo. Dopo lo stop per squalifica in campionato torna disponibile anche Bonucci. Ecco la lista completa, PORTIERI: A. Donnarumma, G. Donnarumma, Storari. DIFENSORI: Abate, Bonucci, Musacchio, Rodriguez, Romagnoli, Zapata. CENTROCAMPISTI: Borini, Calhanoglu, Kessie, Locatelli, Mauri, Montolivo, Zanellato. ATTACCANTI: Cutrone, Kalinic, André Silva, Suso.

Leggi anche:  Milan-Atalanta 0-3: rigore Atalanta e proteste Milan. Ecco la Moviola

Convocati Milan, turnover in Grecia. Montella contro l’Aek Atene dovrebbe optare per un 3-4-1-2. In difesa, come detto, torna Bonucci con Musacchio e Romagnoli al suo fianco. Sulle corsie esterne ci saranno Borini a destra e Rodriguez a sinistra, con Abate unica alternativa in panchina. In mezzo, out Biglia, ci sarà la coppia Montolivo-Locatelli. Turno di riposo anche per l’annebbiato Kessié di questo periodo. Novità in attacco dove Calhanolgu giocherà da trequartista dietro la coppia André Silva-Cutrone. I due giovani attaccanti hanno voglia di mettersi in mostra per cercare di convincere Montella a concedere loro più spazio.

Convocati Milan, Montella si affida a Locatelli in regia

Convocati Milan, chance per Locatelli. Proprio come nella scorsa stagione il tecnico rossonero si affida a Manuel Locatelli. Un anno fa, più o meno di questi tempi, il giovane centrocampista entrava contro il Sassuolo al posto di Montolivo. Quella partita, con rimonta finale, segnò forse la svolta della stagione del Milan grazie anche ad un gol di Locatelli. Un anno dopo il Milan è alla ricerca di sé stesso. Biglia non sta dando i risultati sperati, anche per qualche acciacco fisico, quindi ecco che Locatelli è pronto a riprendersi il Milan.

Leggi anche:  Tabellone Calciomercato Serie A, acquisti e cessioni: tutti i colpi della sessione invernale 2021

Il classe ’98 ha sempre dato il suo contributo in questo inizio di stagione. I tifosi ne invocano l’utilizzo. Lo stop di Biglia concede almeno due partite da titolare a Locatelli. Giovedì sera in Grecia e domenica sera contro il Sassuolo il canterano rossonero avrà le chiavi del centrocampo. Magari come un anno fa il Sassuolo segnerà lo spartiacque della stagione milanista. Montella si augura che avvenga quello che è successo lo scorso anno e non quello che successe nel gennaio 2014. Allora i neroverdi sconfissero, per 4-3, il Milan e condannarono all’esonero Massimiliano Allegri. Montella vuole essere ancora in panchina il 19 novembre al San Paolo, per questo tira fuori il talismano Locatelli.

  •   
  •  
  •  
  •