L’Italia perde pezzi. Contro la Croazia senza Verratti e De Rossi. Ancora in dubbio Buffon

Pubblicato il autore: Rocco Menechella Segui

VERRATTI-DE-ROSSI

L’Italia perde pezzi in vista dell’importante sfida di domani sera contro la Croazia, nella partita di qualificazione agli Europei in Francia (ore 20.45 allo stadio Poljud di Spalato). Nel centro tecnico federale di Coverciano, continuano di problemi per Antonio Conte alle prese con diverse infortuni tra gli azzurri che nel pomeriggio voleranno in Croazia. Tanti i forfait, come dicevamo sin dal primo giorno di ritiro, a cui se ne sono aggiunti altri circa le condizioni di Buffon, Verratti e De Rossi: il portiere della Juventus si è fermato per una sofferenza al gomito sinistro, il centrocampista del Psg ha accusato un problema al polpaccio sinistro ed è già tornato già a mentre il capitan futuro gialloroso al termine dell’allenamento di stamattina ha abbandonato la seduta per una botta che lo ha escluso dall’elenco dei convocati per la gara di domani sera. La nazionale volerà alla volta di Spalato con un volo charter da Firenze oggi alle 16. Nello stadio che ospiterà il match andranno in scena le prove generali. Chi ha completamente recuperato è Marchisio, dopo lo stiramento al muscolo obliquo. Marchisio potrebbe partire titolare nel 4-3-3 che Conte continua a provare, insieme al suo solito 3-5-2: probabilmente sceglierà comunque la sicurezza del primo. Negli ultimi giorni si sono alternati in mediana Pirlo, Parolo e Bertolacci. L’assenza forzata di Verratti e De Rossi dovrebbe dare spazio proprio a questi ultimi nella formazione titolare. Nel girone H dell’Italia, la Croazia è capolista con 13 punti, due in più degli Azzurri. Occhio alla Norvegia – una sola lunghezza dietro – che affronta l’Arzabaigian. Dopo l’impegno europeo contro la Croazia, per la nazionale l’amichevole contro il Portogallo, martedì a Ginevra.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  La Serie B aderisce alla Settimana europea dello sport lanciata dalla Commissione Europea