Euro 2016: Addio al “biscotto”. Che cosa cambia?

Pubblicato il autore: Federico Libero Prestileo Segui

Euro 2016

Euro 2016: che cosa cambia dalle precedenti edizioni?

Tra poco più di due settimane allo Stade de France di Saint-Denis, si darà il via alla quindicesima edizione del Campionato Europeo di Calcio, meglio noto come Euro 2016, che si terrà per l’appunto in terra d’oltralpe.

Ma quali sono le novità di questa manifestazione? E cosa cambia effettivamente dalle precedenti edizioni?

Sino a Euro 2012 siamo stati abituati a vedere 16 squadre partecipanti, esattamente la metà di quelle di un Mondiale, e a veder passare al turno successivo le prime due classificate di ogni girone. Per rigor di logica a differenza del Campionato del Mondo si arrivava direttamente ai quarti di finale, e il torneo appariva decisamente più corto.
Per ovviare a questa brevità e incentivare il coinvolgimento di squadre, nazioni e televisioni, si è deciso dunque di passare a una nuova formula.

Leggi anche:  Europei: Raspadori: "Studio anatomia e gioco alla play"

Euro 2016 sarà diverso, le squadre partecipanti saranno 24 ben 8 in più delle edizioni precedenti,i gironi saranno 6 (A-F) e non più 4, ma il numero di squadre per ogni girone rimarrà inequivocabilmente invariato. Dunque chi passa?
Le prime due di ogni girone più le 4 migliori terze, così da poter introdurre gli ottavi di finale (vera rivoluzione di Euro 2016), secondo la formula adottata per i Campionati del Mondo dal 1986 al 1994, che forse i lettori più esperti ricorderanno.

Addio al “biscotto”? Naturalmente con questo nuovo sistema Euro 2016 porta con sé parecchie confusioni e fastidi soprattutto ai tradizionalisti e ai non amanti della matematica, ma grazie a questo, scongiura quasi indubitabilmente la possibilità di “biscotto”, del quale siamo stati vittima a Euro 2004 (per mano delle “civilissime” scandinave Danimarca e Svezia) e per il quale abbiamo temuto anche quattro anni fa, dubitando forse ingiustificatamente dell’onestà degli spagnoli; e se consideriamo che anche stavolta ci troveremo di fronte la gelida armata di Ibra, forse ci va meglio così.

Leggi anche:  Probabili formazioni Portogallo Francia Euro2020: sarà CR7 vs Mbappé

PER VEDERE GIRONI, CALENDARIO E TABELLONE NEL DETTAGLIO:
Calendario Europei Francia 2016

  •   
  •  
  •  
  •