Belgio Italia, Insigne: “Posso fare la seconda punta. Il Belgio ha tanti campioni, daremo il massimo”

Pubblicato il autore: Gennaro Esposito Segui

lorenzo-insigne1-701x400

Belgio Italia, Insigne in conferenza stampa: “Lotteremo fino alla fine, vogliamo disputare un grande Europeo”

Belgio Italia si avvicina e rappresenterà il debutto ufficiale delle due nazionali nel Gruppo E di Euro 2016.
Oggi a Montpellier ha avuto luogo la conferenza stampa di presentazione dell’incontro con protagonisti gli italiani Eder, Immobile e Insigne. Gli attaccanti hanno toccato diversi punti e hanno rilasciato queste dichiarazioni:

L’esordio si avvicina: la squadra è pronta e carica per ottenere un buon inizio? Eder: “Tutto il gruppo ha voglia di iniziare, ci impegniamo al massimo per giocare ma chi scenderà in campo lo decide il nostro allenatore. Chi sarà titolare darà il massimo“. Insigne: “C’è tanta voglia, stiamo preparando ogni cosa nel minimo dettaglio. La partita è fra tre giorni e siamo carichi, a Coverciano abbiamo lavorato tanto. Dobbiamo essere uniti, ala fine ci sarà spazio per tutti: teniamo a questa maglia e vogliamo dare il massimo”.

Insigne, come hai reagito alla convocazione? Ero felice e orgoglioso di essere stato chiamato, ora sono qui e darò il meglio di me“.

Insigne, cosa c’è di diverso rispetto al ritiro in Brasile di due anni fa? Sono stati due ritiri diversi, ogni allenatore lavora alla sua maniera. In Brasile ci siamo allenati più sul clima, mentre ora l’attenzione è rivolta più al gruppo e alla tattica. Il mister vuole che siamo uniti e sereni“.

Insigne, sei pronto per giocare da seconda punta? Non ho nessun problema nell’adattarmi a un nuovo ruolo. Al nostro livello non possono esserci problemi di ruolo, l’importante è l’impegno e la voglia di aiutare i compagni“.

Insigne, nel Belgio c’è il tuo amico Mertens: “Il Belgio ha tantissimi campioni in rosa: ci sono giocatori come Hazard e De Bruyne per dirne due. Con Mertens ho un buon rapporto anche se ci giochiamo la maglia da titolare a Napoli. Anche lui è molto forte, ma daremo battaglia con tutti“.

Insigne, come giocheresti contro il Belgio? Li attaccheremo dall’inizio perchè in difesa non hanno molta compattezza. Vogliamo metterli in difficoltà, loro come noi sono forti in attacco“.

Immobile, a che punto della tua carriera è arrivata questa convocazione? Nelle ultime partite non ho giocato e questo mi permetterà di essere un po’ più fresco degli altri. Sono concentrato, ho l’occasione importante di dimostrare il mio vero lavoro. Ho 26 anni e non voglio fermarmi qui“.

Eder, hai problemi a giocare con un’altra punta che non sia Pellè? Non credo, ho giocato con Pellè ma per le mie caratteristiche posso giocare con tutti gli altri attaccanti presenti in rosa“.

Immobile, il tuo modo di giocare è compatibile solo con Zaza? No, ho giocato un po’ con tutti e non è un problema“.

Lunedì sera si affronteranno le due favorite per il passaggio del Gruppo E, che comprende però anche le incognite Svezia e Irlanda: il girone dell’Italia si presenta come uno dei più equilibrati e non sono escluse sorprese nell’esito finale. Conte vuole lasciare la Nazionale nel migliore dei modi prima di iniziare la sua avventura con il Chelsea, che lo vedrà impegnato dalla prossima stagione.

  •   
  •  
  •  
  •