Chi è stato finora il più bravo dell’Europeo?

Pubblicato il autore: Raffaele La Russa Segui

Gareth-Bale

Sta per terminare la fase a gironi del Campionato Europeo che si sta disputando in Francia e già si può tracciare il profili di chi ha impressionato di più fra i tanti fenomeni che si stanno esibendo sui campi francesi.

Se finora – e questa si che è una sorpresa – la delusione più grande viene da Cristiano Ronaldo, la palma del migliore spetta indubbiamente a due spettacolari campioni che non finiscono mai di stupire: Andrès Iniesta e Gareth Bale.

Ieri sera abbiamo visto il gallese giocare praticamente da solo contro il centrocampo e la difesa russa, parsa  impossibilitata a fermare le scorribande del gallese che, partendo in progressione fra le linee – per la verità anche molto larghe – della nazionale sovietica, creava scompiglio ed è giunto una decina di volte al tiro, sempre pericolosamente. Non solo il gol, ma anche deliziosi assist che gli sciagurati compagni sprecavano malamente.

E’ vero che la quotazione di vendita – oltre 100 milioni di euro – pagati dal Real Madrid al Tottenham qualche anno fa non era fatta a caso.

Si tratta di un campione totale, completo, eccezionale nella progressione e dribbling, dotato di forte tiro e buona elevazione di testa ed è giunto a questa vetrina europea al massimo della forma nonostante la sua squadra di club abbia giocato tante partite e vinto anche la Champions League.

Nella partita di ieri, poi, va segnalato che segnando per tutte e tre le partite del girone ha affiancato gli altri soli 7 calciatori – tra i quali Platini – che prima di lui erano riusciti in questa non facile impresa.

Il Galles, in pratica, è solo Gareth Bale e un altro paio di buoni giocatori come Allen e Ramsey e, quindi, sarà difficile che la sua corsa proseguirà oltre la vittoria del girone ma aver visto giocare Bale in questa maniera ha fatto già stropicciare gli occhi agli appassionati di calcio.

iniesta_spagna_getty
L’altro contendente al titolo di più bravo dell’Europeo è…. Il solito…Andrès Iniesta.

Di lui si conosce tutto e si sono già sprecati tutti gli aggettivi per incensare questo unico, formidabile, interprete del calcio spagnolo e mondiale e che lo hanno portato ad essere uno tra i primi 3/4 calciatori più forti di tutti i tempi.

La sua strepitosa carriera parla per lui e i tutti i trionfi recenti del Barcellona e della Spagna pluridecorata portano il suo nome.

E la sensazione è che sentiremo ancora molto parlare di lui…

  •   
  •  
  •  
  •