Euro 2016. Al via questa sera il campionato europeo che si protrarrà fino al 10 Luglio. Norme antiterrorismo e festa.

Pubblicato il autore: Mirko Madau Segui

Euro-2016-la-liste-des-24-pays-deja-qualifiesAl via questa sera il tanto atteso Europeo che terminerà il 10 Luglio con le due finaliste. Tante le precauzioni antiterrorismo adottate per l’occasione tra cui divieto di sorvolo per elicotteri, aerei di linea e droni grazie ad una rete Gps che impedirà il sorvolo degli stessi droni. Altri divieti sono stati adottati per quanto riguarda le riprese televisive all’esterno degli stadi, grazie ad un perimetro di sicurezza di almeno 200 metri si potrà impedire eventuali azioni eclatanti da parte di possibili terroristi. Perimetro di sicurezza che non sarà permesso oltrepassare anche ai girnalisti sportivi che si troveranno all’esterno. In campo mobilitati 90.000 uomini della gendarmeria;
estremamente sotto controllo i ritiri delle squadre dove non si può nemmeno girare filmati al personale non autorizzato e privo di tesserino.
C’è però anche un’altra faccia della Francia, che è quella della festa per il loro Europeo, festa iniziata già da ieri notte con un concerto e che oggi continuerà a partire dalle 18.00 e che vedrà impegnate la squadra di casa, la Francia, che affronterà la Romania alle ore 21.00 allo Stade de Saint Dènis, stadio protagonista del triste attentato durante un’ amichevole della nazionale francese. Partita visibile sia sulla Rai che sulla pay tv Sky.
La Nazionale italiana, già presente nel territorio francese da mercoledì sera. La squadra è partita da Malpensa alle 20.30 ed è arrivata a Montpellier alle 22.00. Italia che oggi ha visitato la sede di casa azzurri nella città di Montpellier con Carlo Tavecchio, ovviamente il ct Antonio Conte e una rappresentanza dei calciatori tra cui De Rossi, Buffon e Chiellini, membri più “anziani” della formazione. Appuntamento a cui non è potuto mancare il sindaco della cittadina Philippe Saurel che dice: “è un grande onore per noi ospitare la squadra azzurra”. Gli stessi Tavecchio e Conte si sono detti soddisfatti per la grande cura e preparazione dei campi calcistici, dei centri sportivi e della grande accoglienza avuta dagli stessi cittadini di Montpellier e da una folta rappresentanza di supporters italiani che vivono e lavorano lì. Conte ha già iniziato a preparare la squadra per la partita di Lunedì sera con il Belgio che si giocherà a Lione. Il ct e gli stessi giocatori ammettono che sarà necessaria tanta concentrazione e compattezza, soprattutto nel reparto difensivo. Conte conferma la sua intenzione di far giocare tutti i convocati qualora possibile e dice che “servirà anche un pò di fortuna”. Conte ottimista per quanto riguarda la forma fisica di Ciro Immobile che, durante la partitella d’allenamento, ha dimostrato ottima forma fisica e grande gestione degli spazi.

La Nazionale italiana durante un'amichevole.

La Nazionale italiana durante un’amichevole.

Attenzione! Conte per il debutto della Nazionale a Euro 2016 avrebbe pensato a due moduli, differenti tra loro per quanto riguarda strategia. Il modulo che preferisce Conte è sempre il 3-5-2, che conta molto sul numero di centrocampisti riducendo la difesa a tre uomini e l’attacco a due punte.
Ecco un’esempio della probabile formazione dell’Italia a Euro 2016 con il modulo 3-5-2.

esempio della formazione 3-5-2 dell'Italia di Conte a Euro 2016

esempio della formazione 3-5-2 dell’Italia di Conte a Euro 2016

Tuttavia Conte avrebbe provato a schierare una seconda formazione basata sul modulo 4-4-2, più offensivo rispetto al 3-5-2, dando una possibilità anche a Simone Zaza.
Parliamo ora della partita inaugurale Francia – Romania. I due tecnici avrebbero deciso rispettivamente per un 4-3-3 ( Francia ) e un 4-2-3-1 ( Romania ).
I Bleus di Didier Deschamps potrebbe schierare Lloris in porta, davanti a lui Sagna sulla sinistra, Koscielny e Rami centrali ed Evra sulla destra. Al centrocampo Kante darà una mano ai due compagni di reparto Matuidi e Pogba, rispettivamente a sinistra e a destra. In attacco Payet, Giroud e Griezmann si occuperanno del pressing sulla difesa avversaria.
La formazione con al comando Iordanescu potrebbe scendere in campo con Tatarusanu in porta, davanti a lui una difesa robusta a 4 con Sapunaru, Chiriches, Grigore e Rat. In centrocampo saranno solo due i giocatori che si occuperanno di difendere la propria area e recuperare velocemente per favorire gli attaccanti, Ad occuparsene saranno Pintilli e Hoban. In attacco Popa, Stanciu e Stancu si occuperanno dei passaggi indirizzati ad Andone, unica punta nella probabile formazione.

Probabili formazioni Francia - Romania questa sera alle 21.00

Probabili formazioni Francia – Romania questa sera alle 21.00

Francia che in campo potrà contare sulla presenza di Paul Pogba, che questi giorni si trova al centro dei notiziari sportivi per via della cifra offerta da Manchester United e Real che lo vorrebbero acquistare rispettivamente per 100 milioni e 120 milioni, Una cifra mai offerta da una società per un giocatore.
Come ha detto lo stesso giocatore, partecipare agli Europei lo terrà impegnato e lontano dal calciomercato.

  •   
  •  
  •  
  •