Euro 2016, che partita tra Inghilterra e Galles: Sturridge stende i dragoni al 92′

Pubblicato il autore: luca giannuzzi Segui

inghilterra galles
Emozioni a non finire nel derby britannico tra Inghilterra e Galles: dopo il vantaggio di Bale nel primo tempo, la squadra di Hodgson si sveglia e con i subentrati dalla panchina ribalta letteralmente risultato e sorti nel girone B.

LENS – E’ andata effettivamente come ci si aspettava l’attesissima sfida tra Inghilterra e Galles, derby britannico che ha tenuto tutti col fiato sospeso fino al 93simo minuto, quando, al fischio finale, è esplosa l’euforia dei tifosi inglesi. E’ stato spettacolo puro al Bollaert-Delelis di Lens, con entrambe le squadre che non hanno mollato mai, e hanno lottato, come è nello spirito del calcio made in England, su ogni pallone.

FORMAZIONI INIZIALI
– Tanto entusiasmo e poche novità nelle formazioni iniziali, con Hodgson che ha confermato l’undici di partenza che ha pareggiato nell’esordio ad Euro 2016 con la Russia, mentre Coleman affianca Robson-Kanu a Bale per cercare di scardinare la difesa inglese: tra tante critiche, restano in panchina tra i leoni sia Vardy che Sturridge, ai quali è stato preferito ancora una volta Harry Kane, in cerca di riscatto dopo la prova opaca offerta sabato scorso.

PRIMO TEMPO
– Nel primo tempo non si sono registrate emozioni, con i 22 in campo che si sono dati battaglia per conquistare il predominio sull’avversario. Questo almeno fino al 42mo minuto, quando Gareth Bale, il vero trascinatore del Galles, ha fulminato su calcio di punizione Joe Hart, portando in vantaggio la nazionale di Coleman quasi allo scadere del tempo.

SECONDO TEMPO
– Nella ripresa Hodgson decide di lasciare negli spogliatoi sia Kane che Sterling, entrambi autori di una prova decisamente negativa, puntando (e sperando) nel talento di Vardy e Sturridge. E così, dopo appena 10 minuti dal loro ingresso in campo, l’Inghilterra trova il pari con un gol proprio di Vardy, il quale è riuscito a battere il gallese Hennnessey sotto misura, confermando il grande stato di forma dopo una stagione eccezionale che sembra non finire. Forti della rete ritrovata, l’Inghilterra capisce che l’impresa di ribaltare la partita è possibile, con Hodgson che manda in campo anche Rashford, giocando fino alla fine con quattro punte di ruolo. E alla fine avrà ragione lui, con gli inglesi che anche fortunosamente riescono a triangolare e penetrare in area di rigore gallese e a trovare al secondo minuto di recupero il gol del vantaggio con Sturridge, scatenando la gioia dei propri tifosi sugli spalti.

QUALIFICAZIONE IN TASCA
– Dunque con paura, ma con tanta tenacia, l’Inghilterra esce vittoriosa dallo storico derby di Gran Bretagna con il Galles, prendendo la testa del girone B e facendo un passo decisivo verso la qualificazione agli ottavi di finale di Euro 2016.

INGHILTERRA-GALLES 2-1 (0-1)

MARCATORI: 42′ Bale, 54′ Vardy, 91′ Sturridge

INGHILTERRA (4-1-4-1): Hart , Walker , Smalling , Cahill , Rose ; Dier ; Lallana (73′ Rashford ), Alli , Rooney , Sterling (46′ Sturridge ); Kane ( 46′ Vardy ). CT: Roy Hodgson .

GALLES (3-5-2): Hennessey , Gunter , Chester , A.Williams , Taylor , Davies ; Ledley (67′ Edwards ), Ramsey , Allen ; Robson-Kanu (71′ J.Williams ), Bale . CT: Chris Coleman .

  •   
  •  
  •  
  •