Ottavi di finale di Euro 2016: probabili formazioni Ungheria- Belgio

Pubblicato il autore: Ramona Buonocore Segui

ungheria batta norvegiaSesta partita degli ottavi di finale di Euro 2016: a sfidarsi a Tolosa alle 21 saranno l’Ungheria e il Belgio.
L’Ungheria ha concluso il suo girone come prima in classifica, seguita dall’Islanda, dal Portogallo e dall’Austria; il Belgio invece come seconda, alle spalle della nostra nazionale e seguita dall’ Irlanda e dalla Svezia.
Le gare di ieri hanno già determinato le tre squadre ammesse ai quarti di finale: la Polonia, Galles e, a sorpresa, il Portogallo di Cristiano Ronaldo. Le sfide in programma oggi hanno determinato già la quarta finalista che ha battuto l’Irlanda: la super favorita Francia. In programma in questi minuti Germania- Slovacchia e, appunto, questa sera Ungheria e Belgio.
Dai risultati di ieri sappiano che un quarto di finale sarà tra Polonia e Portogallo, il Galles giocherà contro la vincente proprio tra Ungheria e Belgio, mentre la Francia con la vincitrice di Inghilterra- Islanda in programma domani.
Tornando alla gara di stasera, il Belgio si trova a fronteggiare un’incognita al centrocampo: in mediana Wilmots punterà ancora su Nainggolan e Witsel, lasciano Fellaini in panchina, anche se tenuto in alta considerazione dal ct della nazionale rossa. Parte dalla panchina anche l’attaccante del Napoli Mertens, che sicuramente entrerà in campo a gara già iniziata.
Dovrebbe invece tornare titolare per l’Ungheria Kadar, che ha saltato la partita contro il Portogallo, accompagnato anche da Nagy al fianco di Gera. In attacco è confermato Szalai.

PROBABILI FORMAZIONI UNGHERIA- BELGIO

UNGHERIA (4-5-1)
: Király; Lang, Guzmics, Juhász, Kadar; Gera, Nagy, Elek, Dzsudzsák, Lovrencsics; Szalai.
Ct. Storck
BELGIO (4-2-3-1): Courtois; Meunier, Alderweireld, Vermaelen, Verthongen; Nainggolan, Witsel; Ferreira-Carrasco, De Bruyne, Hazard; Lukaku.
Ct. Wilmots

STATISTICHE UNGHERIA- BELGIO

Il Belgio ha vinto ben sei delle ultime otto sfide contro l’Ungheria, incluse le ultime quattro. L’ultima vittoria ungherese risale al novembre 1958 in amichevole e terminata sul 3-1. Nessuno 0-0 nei 12 precedenti in assoluto tra queste due nazionali. La nazionale belga ha sempre fatto almeno un goal nelle ultime 10 sfide contro l’Ungheria.L’Ungheria raggiunge la fase ad eliminazione diretta di un torneo maggiore per la prima volta dal Mondiale del 1966, quando perse ai quarti di finale contro l’URSS. La squadra ungherese è  rimasta imbattuta nella fase a gironi per la prima volta dal Mondiale del 1962 e conta quest’anno, inseme con il Galles, il miglior attacco di questa fase a gironi degli Europei: sei goal dei quali la metà  è arrivata da fuori area.
Il Belgio invece arriva alla fase a eliminazione diretta degli Europei per la prima volta dal 1980, quando perse la finale per 2-1 contro la Germania Ovest.  Il Belgio ha vinto due partite di fila per la prima volta agli Europei e gli ultimi cinque sono arrivati nei secondi tempi. Solo Spagna (83%) e Germania (82%) hanno fatto registrare una percentuale di passaggi riusciti più alta del Belgio (80%) a questi Europei.
Una curiosità sui giocatori: Zoltan Gera è diventato il secondo marcatore più anziano nella storia degli Europei con i sui 37 anni, dietro al solo Ivica Vastic (38 anni). Eden Hazard ha fornito l’assist per gli ultimi due gol del Belgio, ma è ancora a secco di gol nei 637 minuti giocati con la sua nazionale tra Mondiali e Europei.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: