Stando a questi matematici, già sappiamo chi vincerà gli Europei

Pubblicato il autore: Armando Suma Segui
Chi vincerà gli Europei

Lasciate perdere qualsiasi pronostico fatto in casa, un gruppo di matematici dice di avere abbastanza dati da poter dire chi vincerà gli Europei (Fonte foto: tv.fanpage.it)

A quanto pare fare il desiderio di pronosticare il futuro fa proprio parte dell’indole umana. Scordatevi degli scommettitori, di qualsiasi previsione (che poi si rivela puntualmente del tutto sballata) fatta al vostro bar preferito: qui si parla di matematici. Cioè, quello che definiremmo a primo impatto come un gruppo di cervelloni si è scervellato per utilizzare delle formule statistiche in modo da poter concludere dicendo: Sappiamo chi vincerà gli Europei. In realtà non sono state proprio queste le parole riportate da vari quotidiani tra cui El Mundo, però ci manca poco. Lo studio effettuato da questo gruppo di matematici, composto da Achim Zeileis, Christoph Leitner e Kurt Hornik e attualmente in forza all’università di economia di Innsbruck, si basa semplicemente sulla legge dei numeri e della probabilità statistica.

Per pronosticare la probabilità di vittoria delle ventiquattro squadre che prenderanno parte alla fase finale degli Europei, ad Innsbruck si sono serviti del cosiddetto modello di predizione della probabilità che alla fine è usato anche da molti bookmakers. Evitandovi qui con grande maestria qualsiasi noioso calcolo, in definitiva chi li vincerà gli Europei? Secondo il modello di analisi, il principale favorito per alzare la coppa e prendersi tutta la gloria è la Francia, che avrebbe una probabilità pari al 21,5% di ottenere questo successo; l’attuale campione del mondo, la Germania, segue immediatamente i padroni di casa con il 20,5% di probabilità per vincere nella terra dei rivali francesi; stando allo studio, le possibilità della Spagna (che ieri ha appena appena distrutto la Corea del Sud per 6-1) sono più basse del previsto: solo il 13% rispetto alle percentuali di Francia e Germania; tutte le restanti partecipanti dovranno compiere il miracolo e in caso di vittoria si riveleranno come un sorpresa assoluta anche per la matematica stessa: l’Inghilterra ha per esempio solo il 9,2% di riuscire nell’impresa, mentre il Belgio (che affronterà l’Italia nel girone E) solo il 7,7%.

Ma questi matematici non si sono certamente fermati qui: oltre al loro “semplice” tentativo di predire chi vincerà gli Europei, hanno calcolato anche le probabilità per cui si dovrebbero verificare certi eventi, come per esempio quali squadre si affronteranno in semifinale: a quanto pare, sembra più probabile l’ipotesi per cui Francia e Germania si affrontino in semifinale (7,8%), piuttosto che in finale (4,2%). La previsione definitiva sulla finale dice questo: che nell’ultima partita del torneo vedremo Spagna-Francia (5,7%) oppure Spagna-Germania (5,4%).  Ecco, quindi, i risultati completi stilati dai matematici dell’università di Innsbruck:

Chi vincerà gli Europei

Fonte foto: www.elmundo.es

Il raggiungimento di queste conclusioni deriva principalmente dall’utilizzo del metodo iterativo, che sostanzialmente è un algoritmo di calcolo utilizzato per ottenere l’approssimazione di un risultato per risolvere problemi che coinvolgono un numero molto elevato di variabili, come nel caso delle squadre che parteciperanno agli Europei e in generale in quello del mondo calcistico. Adesso sappiamo (almeno stando ai calcoli matematici) chi vincerà gli Europei. Però è bene non fidarsi mai: gli stessi tre matematici hanno voluto puntualizzare che, chiaramente, la loro previsione non può essere affidabile al cento per cento e pertanto hanno sconsigliato di realizzare puntate nel mondo delle scommesse basandosi soltanto sulla loro analisi.

  •   
  •  
  •  
  •