Cristiano Ronaldo, regalo da 2,5 milioni di euro dopo la vittoria agli Europei!

Pubblicato il autore: pacecca gabriele Segui

Dopo aver regalato al popolo portoghese un sogno chiamato Europeo, Cristiano Ronaldo ha pensato di dedicare un po’ di tempo ad un’altra sua grande passione: le auto sportive. A farsi spazio tra Ferrari, Roll Royce, Lamborghini e altre vetture di lusso ecco la nuova arrivata: una Bugatti Veyron modello Grand Sport Vitesse, acquistata per la “modica cifra” di circa 2,5 milioni di euro. Una passione che viene da lontano, come ricorda lo stesso fuoriclasse del Real Madrid nella sua autobiografia: “Quando mi diedero uno stipendio superiore a 600 euro lasciai il centro dello Sporting, andai a vivere da solo e comprai la mia prima macchina, una Mercedes 220 CDI”.
Un legame ancora vivo con il suo primo amore a quattro ruote, poichè afferma di possedere ancora il mezzo dopo diversi anni, e di conservarloa Madeira, sua città natale.
cristiano ronaldo
In molti potrebbero storcere il naso davanti a questa”pazzia”capace di raggiungere i 410 km/h e di arrivare da 0 a 100 in 2,6 secondi. Un belloccio tutto apparenza che penserebbe soltanto alla vita mondana ed alla cura della propria immagine. Ma CR7 non è assolutamente questo. La dedizione al lavoro lo ha fatto arrivare alla vetta del calcio mondiale, affinando una tecnica eccelsa. A tal proposito, degne di nota sono le parole di un suo compagno di squadra  alle merengues, James Rodriguez: “Ricordo la prma volta che andai all’allenamento del Real Madrid. Andai lì due ore prima dell’inizio per impressionare l’allenatore, ma quando arrivai vidi Cristiano Ronaldo che si stava già allenando”.

Una vita pre-calcistica non facile, con le umili origini e i problemi con alcol e droga che hanno portato alla morte del padre, costringendolo a crescere, da subito, mostrando comportamenti mai fuori luogo al di fuori del campo rettangolare. Lo ricorda la madre Dolores Aveiro, in un’intervista al tabloid inglese “Sunday Mirror” ai tempi della sua permanenza al Manchester United: “Cristiano ha visto molto da vicino i danni causati da droga e alcol, e questo è il motivo per cui non ha vizi, non beve e non fuma“. Un leader che ha preso per mano la sua famiglia, la sua squadra e tutti i tifosi di una nazione intera, spingendo il Portogallo a vincere un’insperato Europeo incoraggiando i suoi compagni dalla panchina dopo l’infortunio.
Non sappiamo se l’idea di acquistare la splendida Bugatti sia stata partorita subito dopo l’Europeo o prima ancora, ma certamente anche in caso di sconfitta questo regalo sarebbe stato certamente meritato,

  •   
  •  
  •  
  •