Euro 2016, stasera la prima semifinale Portogallo-Galles: probabili formazioni

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui
Si aprono questa sera le semifinali del campionato europeo di calcio 2016. La prima finalista della competizione verrà fuori dal confronto che vedrà opposti Portogallo e Galles. A Lione le due formazioni si contenderanno l’accesso alla finalissima di domenica prossima allo Stade de France. Il Galles è alla sua prima volta in assoluto in una semifinale di una competizione internazionale mentre il Portogallo è alla quinta semifinale della sua storia. Per quanto riguarda gli schieramenti iniziali il Portogallo è con il dubbio Pepe. Il difensore del Real Madrid non si è allenato in questi giorni a causa di un problema alla coscia e la sua presenza è ancora in dubbio. Pronto al suo posto Ricardo Carvalho. Il Galles, invece, sarà alle prese con le assenze di Davies e Ramsey, fermati per un turno di squalifica.

Probabili formazioni

Portogallo: Rui Patrício; Cédric, Fonte, Ricardo Carvalho, Guerreiro; Danilo, João Mário, Adrien Silva, Sanches; Nani, Ronaldo.

Indisponibili: William Carvalho (squalificato)
In dubbio: Pepe (coscia)

Galles: Hennessey; Chester, Ashley Williams, Collins; Gunter, Allen, Ledley, Jonathan Williams, Taylor; Bale, Robson-Kanu.

Indisponibili: Davies (squalificato), Ramsey (squalificato)

Le dichiarazioni dei Ct raccolte dal sito UEFA.COM

Fernando Santos, Ct Portogallo
” Siamo responsabili nello scrivere la nostra storia. La storia e il passato sono importanti per le persone e i paesi, e questo ci aiuta, ma ora dobbiamo scrivere un nuovo capitolo. Questo è un gigantesco passo in avanti verso il nostro obiettivo contro avversari incredibilmente forti. Sarà complicato, ma abbiamo il talento per vincere. Non è una questione Cristiano Ronaldo contro Bale, comunque. Tutte le squadre in semifinale, ogni singolo giocatore, hanno lo stesso obiettivo. Il Galles è un’ottima squadra, dotata tecnicamente. Ho imparato molto da Jimmy Hagan [un allenatore inglese al Benfica quando Santos era ragazzo], la scuola calcio del gioco inglese è stata molto importante per me. Il Galles è molto bravo in questo. Il Galles ha fatto un torneo incredibile. Ha superato un girone difficile, ha sconfitto il Belgio, la squadra al primo posto del ranking mondiale, per 3-1! Ammiro Chris Coleman – abbiamo parlato una o due volte quando era in Grecia. Posso capire perchè afferma che siamo favoriti. Ma scommetto che non dirà la stessa cosa ai suoi giocatori”.

Chris Coleman, Ct Galles
“Crediamo l’uno nell’altro. Il Portogallo è già arrivato in semifinale, ma noi non siamo sfavoriti. I giocatori devono sentirsi al sicuro, sapendo di essere l’uno nelle mani dell’altro, e direi che lo sono. Dobbiamo fare vedere la nostra identità in campo. Non ho mai pensato alle semifinali [prima di EURO]. Quando ho visto il girone in cui eravamo, ero convinto di poterlo superare. So che nel calcio tutto può succedere, ma sentivo che avevamo una possibilità: dovevamo solo giocare bene. Tutti hanno un grande spirito di squadra quando vincono, ma il nostro è nato in tempi bui, quando le cose andavano tutt’altro che bene. È merito dei giocatori. Se non hai la gente giusta, anche il migliore allenatore al mondo non serve a niente. Sono fortunato”.

  •   
  •  
  •  
  •