Euro 2016, Francia – Islanda: le parole degli sconfitti

Pubblicato il autore: Gioacchino Moncado Segui

Il sogno dell’Islanda è stato bruscamente interrotto dal ciclone Francia ma il campionato d’Europa disputato dalla Nazionale islandese sarà ricordato come una delle più grandi sorprese del torneo francese. La squadra scandinava ha raggiunti i quarti di finale da debuttante e può guardare con fiducia ai prossimi impegni internazionali.

Le dichiarazioni di  Lars Lagerbäck, Ct Islanda
Voglio congratularmi con la Francia. Sono una squadra fantastica e ci hanno fatto fare brutta figura, anche se ci abbiamo messo del nostro. Questi quattro anni e mezzo sono stati un viaggio fantastico per me. Con tutti i tifosi che ci hanno seguito, qui in Francia e a casa, e tutto l’interesse intorno a noi – è qualcosa ho sentito nel profondo del mio cuore. Mi sono goduto ogni singolo istante, tranne forse i primi 45 minuti di oggi. Non abbiamo gestito bene la gara dal punto di vista mentale, nel secondo tempo abbiamo dimostrato che non era un problema fisico. Queste sono partite da cui si impara molto e noi abbiamo bisogno di imparare. E’ un ottimo promemoria per capire che bisogna essere concentrati ogni singolo secondo. Ma guardando all’intero torneo, raggiungere i quarti da debuttante è qualcosa di fantastico. Ora potrò tornare ad allenare da qualche parte, ma ora tocca a Heimir [Hallgrímsson] dimostrare le proprie capacità e far volare questa nazionale.

Gylfi Sigurdsson, centrocampista Islanda
Siamo rimasti molto delusi dopo il primo tempo, ma la Francia ha meritato la vittoria. Siamo molto orgogliosi. E ‘stato un torneo fantastico e qualcosa di speciale per un paese come il nostro. Probabilmente abbiamo superato le aspettative e i nostri limiti. 10-15 giocatori della nostra squadra sono giovani e potremmo giocarcela anche nelle qualificazioni per la Coppa del Mondo”.

IL TABELLINO

FRANCIA-ISLANDA 5-2

Francia (4-2-3-1): Lloris 6;Sagna 6,5, Umtiti 6, Koscielny 6 (27′ st Mangala 6), Evra 6,5; Pogba 7, Matuidi 6,5; Sissoko 6, Griezmann 8, Payet 7,5 (35′ st Coman sv); Giroud 8 (15′ st Gignac 6). A disp.:Mandanda, Costil, Jallet, Cabaye, Martial, Schneiderlin, Digne. Ct.: Deschamps 7,5

Islanda (4-4-2): Halldorsson 4,5; Saevarsson 5, Arnason  5 (1′ st Ingason 6), R. Sigurdsson 5, Skulason 5; Gudmundsson 5, Gunnarsson 5, G. Sigurdsson 5, Bjarnason 6; Sightorsson 6 (37′ st Gudjohnsen sv), Bodvarsson 5 (1′ st Finnbogason 5). A disp.: Kristinsson, Jonsson, Hauksson, Hermannsson, Sigurjonsson, E. Bjarnason, Magnusson, Hallfredsson, Traustason. Ct.: Lagerback 5,5.

Arbitro: Kuipers
Marcatori: 12′ Giroud (F), 20′ Pogba (F), 43′ Payet (F), 45′ Griezmann (F), 11′ st Sightorsson (I), 13′ st Giroud (F), 39′ st Bjarnason (I)
Ammoniti: Bjarnason (I)
Espulsi: nessuno

  •   
  •  
  •  
  •