Real Madrid Ronaldo in crisi: ecco il Manchester United di Van Gaal

Pubblicato il autore: Simone Cerroni Segui

Ronaldo Real Manchester Van Gaal
Real Madrid Ronaldo in crisi, ecco il Manchester United di Van Gaal
– “O lui o me”. Il “lui”: Rafa Bentiez. Il “me”: Cristiano Ronaldo. Una frase quella espressa dal campione del Real Madrid dopo il poker subito in casa dal Barcellona che complica una situazione critica già da un mese a questa parte. E allora ecco spuntare i grandi club pronti alla finestra per l’acquisto del secolo. L’eco della crisi tra Ronaldo e Real Madrid rimbalza forte in tutta Europa. Sopratutto tra Inghilterra e Francia. Secondo il britannico Daily Mail, l’allenatore del Manchester United Van Gaal ha “ordinato” alla dirigenza dei Devils l’acquisto immediato di CR7: “Compratemi il portoghese!. E’ sempre stato un nostro obiettivo. So che è difficile convincere campioni così, ma aspettiamo e vediamo”. Una pista quella del ritorno in Premier che si fa sempre più possibile. Anche se economicamente il club più accreditato all’acquisto è il Psg. Nei giorni scorsi il presidente del club parigino, Al-Khelaifi, sarebbe stato a Madrid proprio per trattare Cristiano Ronaldo. Ma il portoghese al richiamo della Premier difficilmente saprebbe resistere, a maggior ragione se le sirene sono quelle dell’Old Trafford. Dunque una crisi Ronaldo che lo vede tra Real e Manchester United di Van Gaal.

Real Madrid Ronaldo in crisi: problemi con Benitez, tifosi e Perez – Per Ronaldo rapporti difficili non solo con Benitez. Dopo la sconfitta con il Barcellona di ieri sera il Santiago Bernabeu ha contestato la squadra del presidente Perez e parte dei fischi dei tifosi si sono focalizzati proprio su CR7 visto l’attuale rendimento il rendimento al di sotto degli standard delle passate stagioni. Real Madrid/Ronaldo = separati in casa.  Crisi da gol, il rapporto con Perez incrinatosi da quest’estate e la cacciata di Ancelotti con conseguente arrivo di Benitez. Un mix di problemi con il quale Ronaldo dovrà fare i conti, ma che già lo spingono a guardarsi attorno. Be’ ancora siamo lontani da un addio imminente, ma una cosa è certa. Ronaldo, a 30 anni, ci sta pensando seriamente questa volta. Florentino Perez è pronto ad accontentarlo e starebbe pensando di sostituire Benitez con Zinedine Zidane, ora allenatore del Real Madrid Castilla, prima squadra filiale del Real Madrid

  •   
  •  
  •  
  •