Zidane ordina: “Aprite i cancelli del Bernabeu”. Primo allenamento aperto ai tifosi

Pubblicato il autore: Simone Braconcini

114639518-f40f9ef1-0cbd-4e66-8f13-fb4e1589845b
Proprio in questi minuti Zinedine Zidane si sta apprestando a dirigere il primo allenamento da mister del Real Madrid. Un fatto storico, dopo 15 anni di onorata militanza (prima come calciatore, poi come dirigente e allenatore delle giovanili) Zizou corona il suo sogno: quello di sedere sulla panchina, forse, più prestigiosa del Mondo. E ordina subito che vengano aperti i cancelli del Bernabeu.

Allenamento visibile a tutti i tifosi, quindi, con una grande affluenza di pubblico che intenderà salutare l’arrivo dell’amatissimo francese. La mossa di Zidane è calcolata: vuole far tornare l’entusiasmo attorno al Real, dopo mesi di critiche e contestazioni.

Quale migliore occasione del primo allenamento, per tendere la mano ai sostenitori? E’ chiaro che Zidane punterà molto sull’aspetto psicologico nel rapporto con i suoi campioni, cercando di far tornare anche in loro la voglia di battersi con orgoglio e determinazione.

Zidane, oltre che un allenatore, vorrà anche essere una sorta di “fratello maggiore” per tutti i suoi giocatori e instaurare con loro un rapporto di reciproca stima e fiducia. Tutto l’opposto delle strategie di Benitez, sempre fermo sulle sue posizioni e che non curava in modo particolare l’intesa con i giocatori. Anche per questo, ora, con Zidane, al Real Madrid si cambia registro. In attesa che tornino anche i risultati.

  •   
  •  
  •  
  •