Liga, il Barcellona perde ancora e viene agganciato in vetta

Pubblicato il autore: Gennaro Esposito Segui

barcellona

LIGA. Cosa sta succedendo al Barcellona? La squadra di Luis Enrique ha subito ieri la terza sconfitta consecutiva nella Liga, un ruolino di risultati negativi che ha di fatto rimescolato completamente le carte per quanto riguarda la conquista del titolo spagnolo.
Fino a poche settimane fa il campionato sembrava addirittura chiuso con i blaugrana che comandavano la classifica con diversi punti di vantaggio sulle inseguitrici. Dopo le sconfitte contro Real Madrid, Real Sociedad e Valencia, che hanno fatto seguito al pareggio sul campo del Villarreal, la situazione ora si presenta così: l’Atletico Madrid del Cholo Simeone ha raggiunto il Barcellona a quota 76 punti, con il Real Madrid di Zidane che insegue con un solo punto di svantaggio sulle rivali. Il tutto a sole 5 partite dal termine del campionato: tre squadre racchiuse in due punti che andranno a costituire un finale di stagione emozionante e aperto a qualsiasi esito.
Tra le sconfitte in campionato spunta anche la cocente eliminazione dai quarti di finale della Champions League proprio per mano dell’Atletico Madrid, che si sta togliendo non poche soddisfazioni in questi giorni a scapito dei catalani: dopo la vittoria per 2-1 del Camp Nou, Messi e compagni non sono riusciti a mantenere il vantaggio perdendo al Calderon per 2-0 e regalando all’Atletico l’accesso alle semifinali della massima competizione europea.
Le statistiche dicono inoltre che il Barcellona ha vinto soltanto una delle ultime 6 partite: e pensare che prima di questo periodo nero aveva perso una volta (il 3 ottobre contro il Siviglia) in 40 partite disputate.
Eccoci di nuovo quindi di fronte alla domanda che molti appassionati di calcio si staranno facendo da qualche settimana: cosa sta succedendo a campioni del calibro di Messi, Neymar, Suarez, Iniesta e via dicendo? Possibile che una squadra oggettivamente riconosciuta tra le più forti al mondo stia avendo un calo di prestazioni e di risultati così drastico? Per Luis Enrique è il momento più difficile da quando siede sulla panchina blaugrana: ora dovrà dimostrare di saper mantenere la calma e di saper restituire tranquillità ai propri giocatori, che ora vedono anche la vittoria del campionato (a lunghi tratti data per scontata) a serio rischio.

  •   
  •  
  •  
  •