Real Madrid record, tra il cul de Zidane e la zona Sergio Ramos. Il Barcellona resta a distanza

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
Real Madrid

Real Madrid, ennesimo record per i blancos

E sono 35, le partite ufficiali senza sconfitte per il Real Madrid di Zinedine Zidane, che sabato sera ha battuto con mille sofferenze il Deportivo La Coruna per 3-2. Senza Bale e Ronaldo i Blancos hanno dovuto aspettare l’ormai solito gol di Sergio Ramos nel recupero per lasciare i rivali del Barcellona a sei punti di distanza. In una settimana con due gol allo scadere Sergio Ramos, prima contro il Barcellona e ieri contro il Depor, ha regalato tre punti in più a Zidane. Forse si finirà di chiamarla zona Cesarini e si comincerà a chiamarla zona Sergio Ramos, ma tant’è, ennesimo record per i Real Madrid. Gli uomini di Zidane sono in andati in vantaggio con un gol di Morata all’inizio del secondo tempo, poi una doppietta in due minuti, tra il 63′ e il 65′ di Joselu ha gelato il Bernabeu, facendo temere per il peggio il pubblico di fede Real. A questo punto Zidane tira fuori uno dei suoi conigli dal suo cilindro magico, entra Mariano Diaz al 72′ che all’84’ pareggia i conti. Imbattibilità salva dunque, ma il Real Madrid non si accontenta, al 92′ corner di Toni Kroos e testa di Sergio Ramos, a momenti il Bernabeu crolla ai piedi del suo capitano. Dal gol di Lisbona nella finale di Champions League del 2014 ne è passata di acqua sotto i ponti, ma l’incantesimo su Sergio Ramos sembra non spezzarsi mai. In questa stagione l’ex difensore del Siviglia ha già segnato gol pesantissimi, sempre nel finale di partita. come quello segnato in Supercoppa europea proprio alla sua ex squadra. Nel Real Madrid dei fenomeni è l’anima guerriera di Sergio Ramos l’arma vincente di Zidane, oltre ad una buona dose di fortuna che sta accompagnando il francese nella sua avventura sulla panchina dei Blancos. 35 partite senza sconfitte non si ottengono solo per fortuna, questo è chiaro, però la buona sorte accompagna sempre le grandi squadre, figurarsi la più grande del ventesimo secolo.

Leggi anche:  Pallamano Champions League: la finale è Aalborg-Barcellona

Ecco le immagini del gol di Sergio Ramos contro il Deportivo La Coruna

https://www.youtube.com/watch?v=v7yKY5fXAsQ

Real Madrid, arrivederci Liga, c’è il Mondiale per club

Con la vittoria contro il Deportivo La Coruna il Real Madrid ha dato il suo arrivederci alla Liga, il prossimo impegno di campionato è in programma il 7 gennaio contro il Granada. I blancos sono in partenza per il Giappone dove disputeranno il Mondiale per club, per cercare di completare il Triplete internazionale dopo aver vinto Champions League e Supercoppa europea. Il Real Madrid giocherà la prima partita della rassegna FIFA il 15 dicembre contro i messicani del Club America, che hanno battuto nei quarti i coreani del Jeonbuk per 2-1. Nell’altra semifinale del Mondiale per club ci saranno i colombiani dell’Atletico Nacional e la vincente di Mamelodi-Kashima. L’obiettivo del Real Madrid è portare a casa il 21esimo trofeo internazionale, che sarebbe record assoluto e per distanziare i rivali del Barcellona, fermi a 20, in questa speciale classifica.

  •   
  •  
  •  
  •