Supercoppa Spagnola: Top e Flop di Barcellona-Real 1-3. Disastro Piqué, Sentenza Asensio

Pubblicato il autore: Davide Winnie Dentico Segui

cristiano ronaldo

Ieri sera, al Camp Nou, si è giocato il primo atto della Supercoppa Spagnola. Nella finale d’andata a spuntarla è stato il Real Madrid che ha battuto per 3 a 1 il Barcellona. I “Blaugrana” hanno giocato bene ma si sono fatti male da soli regalando i 3 goal ai “Blancos”. Adesso mercoledì sera al Bernabeu sarà dura per la squadra di Valverde vincere la Supercoppa mentre per la squadra di Zidane alzare il secondo trofeo stagionale, ormai è un’impresa molto semplice. Il calcio, però, è strano e fino alla fine non si sa cosa potrebbe succedere.

TOP BARCELLONA-REAL MADRID, SUPERCOPPA DI SPAGNA

VIDAL (BARCELLONA): Il terzino blaugrana è stato uno dei migliori di ieri e merita di entrare nei TOPeFLOP della serata. Corre, difende, ed è propositivo in fase offensiva cercando di servire assist ai compagni anche se loro non li sfruttano al meglio. Il giocatore spagnolo si è ripreso al meglio dal brutto infortunio della scorsa stagione contro l’Alasse e per il gioco di Valverde può diventare una pedina fondamentale. Da panchinaro con Luis Enrique a titolare con Valverde, il passo è breve. MOTO PERPETUO

SUAREZ (BARCELLONA): Il numero 9 del Barcellona è quello che gioca meglio dei tre in attacco. Prima va vicino al pareggio con un colpo di testa messo in angolo con un bell’intervento da Keylor Navas e poi si procura il calcio di rigore, sfruttando al meglio un’uscita un po’ goffa dell’estremo difensore madrileno. Il rigore è un po’ generoso ma lui è stato bravo a procurarselo. Per questo ho deciso di inserirlo all’interno di questa TOPeFLOP EL PISTOLERO LETALE

ISCO (REAL MADRID):  Da quando Zidane l’ha messo nel ruolo di trequartista è sempre decisivo con goal e assist. Lo è stato l’anno scorso nella semifinale di ritorno contro l’Atletico Madrid segnando la rete che ha eliminato i “coichoneros”. Lo è stato martedì sera segnando la rete del 2 a 0 nella finale di Supercoppa Europea contro il Manchester United e lo è stato ieri, prima facendo partire l’azione che ha procurato l’autorete di Piqué poi servendo a Cristiano Ronaldo l’assist per la rete del 2 a 1. UOMO IN PIU’

ASENSIO (REAL MADRID): Il numero 20 del Real Madrid ha segnato anche ieri sera chiudendo il risultato sul 3 a 1. Un tiro dal limite dell’area che si è infilato all’incrocio dei pali battendo Ter Stegen per la terza volta. Quando l’allenatore francese mette in campo questo ragazzo sa che prima o poi qualcosa potrebbe succedere, soprattutto nelle partite che contano e non potevo non metterlo in questa TOPeFLOP. SENTENZA

FLOP BARCELLONA-REAL MADRID, SUPERCOPPA DI SPAGNA

DELOFEU (BARCELLONA): Per ora, è lui a colmare il varco lasciato da Neymar nel tridente blaugrana. Al momento, però, l’ex rossonero non riesce ad incidere come dovrebbe. Ieri si è fatto notare solo per due assist a Messi e poco altro, serve di più per non passare l’ennesima stagione in prestito o in panchina in casa Blaugrana. Ed è per questo che l’ho messo nei TOPeFLOP di ieri sera. POCA ROBA

PIQUE’ (BARCELLONA): Il 30 enne difensore del Barcellona è stato l’uomo in meno per quanto riguarda la squadra di Valverde. Prima ha portato in svantaggio i suoi con un’autorete, poi si è perso Cristiano Ronaldo e Asensio in occasione dei goal del 2 e del 3 a 1. DISASTRO

SERGIO RAMOS (REAL MADRID): Il capitano “blancos” in difesafa il suo lavoro in maniera egregia ma ho deciso di metterlo in questa TOPeFLOP per il suo atteggiamento durante l’arco della partita. Sempre in cerca della rissa con gli avversari come quando tira su Suarez dopo l’atterramento che ha causato il calcio di rigore. IRRITANTE

BENZEMA (REAL MADRID): Il numero nove madrileno non ha inciso sul match ed è stato sostituito nella ripresa da Cristiano Ronaldo. Riuscirà il francese a ritagliarsi il giusto spazio in questa stagione? Questo sarà da vedere ma se gioca come ieri sarà veramente dura. EVANESCENTE

Questi sono i giocatori che ho scelto di mettere nella TOPeFLOP. Ce ne sono altri che meritano una menzione a parte come Cristiano Ronaldo e Keylor Navas, croce e delizia per la squadra di Zidane. Il numero 7 entra nella ripresa segna il goal del 2 a 1 poi si toglie la maglia e si becca il primo giallo e poi si butta in area dopo il contatto con Umtiti e per l’arbitro è secondo cartellino giallo e quindi rosso che costringe il Real a rimanere in 10. Il numero 1, invece, prima compie un grande intervento su Suarez e poi concede il penalty al blaugrana.
Mercoledì ci sarà il ritorno e vedremo chi meriterà di far parte della prossima TOPeFLOP. A presto con nuovi aggiornamenti.

  •   
  •  
  •  
  •