Liga, risultati 12.a giornata: Barcellona e Valencia in fuga, pareggio tra le polemiche nel derby di Madrid.

Pubblicato il autore: Danilo Servadei Segui

Siamo solo alla dodicesima giornata, ma la Liga Santander sta regalando davvero tante emozioni in questo inizio di stagione ed i colpi di scena non stanno mancando. Tantissime le reti segnate in questo turno di campionato, ma una sola cosa è sicura: il Barcellona è ancora saldamente al comando dalla classifica. I blaugrana si sono liberati, non con pochi problemi, di un ostico Leganés che ha giocato la sua onesta partita. Nonostante ciò, i Pepineros sono crollati per 3-0 contro i catalani, risultato forse troppo pesante per quanto visto in campo. A decidere la partita è stato il Pistolero Luis Suarez che ha siglato una doppietta in sessanta minuti. Nel finale è poi arrivato il gol di Paulinho a chiudere una gara che non aveva più nulla da dire.

Non demorde, però, il Valencia che, con autorità, va a vincere per 2-0 sul campo dell’Espanyol. In gol ci va l’ex Inter, Kondogbia che sembra essersi finalmente ritrovato, con il francese che sblocca un match complicato al 67′. I catalani si scoprono ed all’83’ gli uomini di Marcelino chiudono la pratica grazie alla rete di Santi Mina. Pareggio a reti bianche con molte polemiche nel derby di Madrid tra Real ed Atletico, con i Blancos infuriati con l’arbitro Fernandez Borbalan, reo di non aver concesso ben tre rigori, almeno secondo Marcelo. Su MARCA il Real Madrid ha fatto sentire la propria voce, affermando che, molto probabilmente, con il VAR avrebbero vinto, auspicandosi l’ingresso della tecnologia in campo dal prossimo anno, cosa ufficializzata qualche giorno fa.

Vittoria importante in chiave europea per il Siviglia di Berizzo che si libera per 2-1 del Celta Vigo tra mille difficoltà. I galiziani si sono portati avanti al 13′ grazie alla rete dell’ariete Maxi Gomez, ma gli andalusi hanno rimesso le cose a posto a dieci dal termine della prima frazione con il gol di Muriel. Ad inizio ripresa, il Siviglia completa la rimonta con un gol di Nolito, con l’ex che condanna la sua squadra all’ennesima sconfitta in rimonta arrivata, tra l’altro, dopo aver sbagliato tante palle gol. Frena, invece, il Villarreal che impatta per 1-1 sul campo dell’Athletic Club. Al gol di Manu Trigueros al 28′, ha risposto quello dell’immortale Ariz Aduriz al 77′, con il basco fresco di rinnovo contrattuale.

Incominciano a cambiare le cose anche in zona salvezza dove il Malaga, nell’anticipo domenicale delle ore 12:00, ha battuto 3-2 il Deportivo La Coruna. Dopo essere passati in vantaggio con Rosales, gli andalusi si sono fatti rimontare tra il primo e secondo tempo dai gol di Lucas Perez Schar. Spinto dal suo pubblico, però, il Malaga ha trovato la forza di reagire, ribaltando la gara nell’ultima mezz’ora grazie alle reti di Castro Borja Baston. Successo importante anche per il Levante che, con il 2-0 sul Las Palmas firmato Doukoure Jason negli ultimi venti minuti, si allontana dalla zona calda ed inguaia i canarini. Stesso discorso per il Getafe che conquista la sua vittoria numero 100 al Coliseum Alfonso Perez strapazzando 4-1 il Deportivo Alavés di De Biasi grazie ai gol di Bergara e di Molina e alla doppietta di Angel. 

Pareggio importante per il Girona per 1-1 contro la Real Sociedad, con i catalani che conservano la loro striscia positiva di risultati. Al gol di Willian José ad inizio gara, ha risposto la rete nella ripresa di Stuani, Nel posticipo del lunedì, invece, clamoroso tonfo del Betis Siviglia che viene sconfitto per 5-0 sul campo dell’Eibar. I baschi hanno chiuso il primo tempo sul 2-0 grazie all’autogol di Amat e alla rete di Escalante, poi gli andalusi rimangono in 10 ad inizio ripresa per l’espulsione di Mandi e la squadra di Mendilibar si scatena con Charles che sigla una doppietta e con Sergi Enrich che arrotonda il risultato negli ultimi dieci minuti, firmando la peggior partita del Betis di Setien

Classifica: Barcellona 34, Valencia 30, Real Madrid 24, Atletico Madrid 24, Siviglia 22, Villarreal 21, Real Sociedad 18, Betis Siviglia 17, Leganés 17, Getafe 16, Girona 16, Levante 15, Celta Vigo 14, Espanyol 13, Athletic Club 12, Deportivo La Coruna 11, Eibar 11, Malaga 7, Deportivo Alavés 6, Las Palmas 6

  •   
  •  
  •  
  •