Psg, Blanc su Aurier: “E’ pietoso”

Pubblicato il autore: Mattia Ravaglia Segui

aurier

Psg, Blanc su Aurier: “E’ pietoso”

Grosse nubi incombono sul Paris San German in attesa dell’importantissima sfida di Champions League che metterà la squadra francese contro il Chelsea di Guus Hiddink: non si tratta di problemi in campionato – con la squadra di Blanc che ha già chiuso il campionato da un bel pezzo e può amministrare con la stratosferica cifra di ventiquattro punti in campionato di vantaggio sul Monaco secondo – ma di problemi di spogliatoio. Ha fatto infatti il giro di tutto il mondo lo sfogo social del terzino Serge Aurier in un video incriminato su Periscope: il giovane ivoriano, visibilmente alticcio, si è lasciato andare a insulti verso molti compagni di squadra – dove Sirigu e Ibrahimovic spiccano su tutti – e l’allenatore che lo aveva voluto fortemente due anni fa. E’ proprio Laurent Blanc in conferenza stampa prima della gara di Champions, ha parlare dello spiacevole episodio:
Due anni fa mi impegnai fino in fondo per averlo, ho avuto un bel ringraziamento… Invece di scusarsi farebbe bene a riflettere su ciò che si fa, Aurier non ha solo penalizzato se stesso ma l’intera squadra. Se ha un problema con me non lo risolverò a mezzo stampa ma direttamente con lui come ho sempre fatto. L’ho presa malissimo..è pietoso “.
Il giocatore è stato nel frattempo multato e sospeso a tempo indeterminato dalla squadra; è quindi lecito aspettarsi che l’avventura di Aurier al Psg sia giunta al termine.

Leggi anche:  Ibrahimovic contro la EA Sports (Fifa). Ecco i dettagli e le parole dello svedese

Psg, le scuse di Aurier e la reazione della società

Serge Aurier ha poi rilasciato un tweet di scuse rivolto alla società, ai propri compagni e al suo allenatore:
” Ho fatto una grossa stupidaggine. Mi scuso con l’allenatore, il club, i miei compagni di squadra e anche i tifosi perché penso che oggi sono le persone più importanti. In particolare volevo scusarmi col coach. Lo posso solo ringraziare per tutto quello che ha fatto per me da quando sono arrivato a Parigi. Lui mi voleva, io sono arrivato e sta andando molto bene, quindi penso che gli devo molto, ed è per questo che io sinceramente scusa per tutto ciò che è stato detto e mi dispiace sinceramente”. “Accetto tutte le sanzioni che il club vorrà impormi per questa storia, ho fatto un errore e sono imperdonabile e sono pronto a sopportare tutte le conseguenze”.
Non si è fatta attendere la reazione, sempre online, della società parigina: “Questo video, girato in un ambiente privato, contiene frasi chiaramente inaccettabili espresse da un giocatore del Paris Saint Germain nei confronti di alcuni compagni di squadra e soprattutto di Laurent Blanc. A seguito di uno scambio con il presidente, Nasser Al-Khelaifi, il club ha deciso di aprire il procedimento disciplinare nei confronti giocatore, oltre ad una sospensione cautelare“.

Leggi anche:  Svezia, la Nazionale riapre ad Ibrahimovic: "Se vuole tornare, lo dica"

Psg, la reazione di Ibrahimovic

In tutta questa vicenda non si sono certo sprecate indiscrezioni su come possano aver reagito i compagni alle parole di Aurier,  in particolare la reazione di Zlatan Ibrahimovic è stata molto chiacchierata nei social e si sono fantasticate le possibili reazioni dell’asso svedese. Il giocatore ha rilasciato soltanto una laconica frase ai giornalisti: “Mi serve un traduttore…“. Che i problemi per Aurier siano appena iniziati ?

  •   
  •  
  •  
  •