Ligue 1 risultati 12° giornata: Nizza inciampa fuori casa, ridotto il vantaggio

Pubblicato il autore: Marcello Mutalipassi Segui

Ligue 1 risultati 12° giornata
Ligue 1 risultati 12° giornataUn Nizza lezioso e poco pungente perde contro la quartultima del campionato, il Caen, e vede il proprio vantaggio in classifica ridotto a soli 3 punti. Monaco e Paris Saint-Germain, entrambe vincenti in casa, suonano la carica a suon di gol: Monaco che batte il Nancy per 6 a 0 e PSG vincente sul Rennais per 4 a 0. Bordeaux e Lione tornano alla vittoria e agguantano la sesta posizione in classifica (a pari merito con il Tolosa) con 19 punti. L’Olympique Marsiglia di Rudi Garcia, sempre più in basso in campionato, non riesce ad agguantare la sua prima vittoria e anzi, dopo due pareggi consecutivi, perde fuori casa con il Montepellier per 3 a 1.

Ligue 1 risultati 12° giornata – La capolista della Ligue 1 non pervenuta in questo fine settimana. Nel match di domenica pomeriggio, già consci del risultato del Monaco, i rossoneri guidati da Balotelli sapevano che dovevano fare risultato contro un avversario abbastanza facile, il Caen. Ma in campo si è vista un Nizza diverso: poco mobile, senza il pallino del gioco e con gli attaccanti completamente fuori dagli schemi. Al 42′ minuto del primo tempo, la difesa ospite regala prima la palla e poi un rigore al Caen. Sul dischetto Ivan Santini non sbaglia e segna il gol vittoria. Grande impresa del portiere del Nizza, Yoan Cardinale; se non fosse stato per lui i padroni di casa avrebbero dilagato, ma due grandi parate hanno ridimensionato lo smacco subito. Per completare il quadro generale mettiamoci anche un pizzico di sfortuna: nell’unica azione offensiva del Nizza, il tiro di Balotelli sbatte sul palo ed esce, negando la speranza del pareggio per gli ospiti.
Il Nizza è ancora in testa alla Ligue 1 ma il vantaggio ora è ridotto a soli 3 punti.
Dietro troviamo due rulli compressori che hanno travolto i rispettivi avversari. Il Monaco ha giocato sabato contro il Nancy e ha ritrovato un Falcao straripante, autore di due dei sei gol. Mentre il Paris Saint-Germain ha affrontato il Rennais nel posticipo serale della domenica. Parigini che si impongono 4 a 0 grazie ad una performance terribile del Rennais, che non è sembrata per nulla la squadra quinta in classifica (a 20 punti). Al 31′ il primo pasticcio: colpo di testa di Cavani su corner, la palla colpisce la traversa e finisce dalle parti dell’uomo sul palo, Gelson Fernandes, che invece di spazzarla via tenta un controllo impacciato e la indirizza dentro la propria rete. Circa dieci minuti dopo, al 43′, Cavani segna l’undicesima rete in campionato (sempre più leader della classifica marcatori): la difesa del Rennais si passa la palla mentre il PSG pressa alto, i passaggi sono imprecisi e prevedibili; alla fine la palla viene regalata a Cavani che stava rientrando dal fuorigioco, si trova così solo davanti al portiere, tiro e secondo gol per i padroni di casa.
Nel secondo tempo, il PSG è ancora padrone del campo: al 67′ arriva il terzo gol con un tiro da fuori area di Rabiot (anche qui il portiere del Rennais, Costil, poteva fare meglio) e al 79′ la partita viene chiusa dal gol di Verratti, pescato a centro area da un ottimo passaggio di Ben Arfa.
Rudi Garcia deve aspettare ancora per la prima vittoria. Purtroppo il suo Marsiglia non riesce ad essere brillante in attacco (stavolta pesava anche l’assenza di Gomis) e perde fuori casa con il Montpellier. Padroni di casa che passano subito in vantaggio, al 4′, con un’azione in velocità: tiro di Mounie, la respinta di Pele è corta e Boudebouz ribadisce in rete. Al 36′ arriva il raddoppio; il tutto nasce da una palla persa male dal Marsiglia a centrocampo, con due passaggi il Montpellier apre l’azione e arriva il cross di Camara che trova Boudebouz sul dischetto del rigore. L’algerino controlla e tira in porta. Garcia corre ai ripari e all’intervallo cambia due effettivi. I cambi sembrano risvegliare il Marsiglia che trova il gol al 52′: sul colpo di testa di Thauvin, la palla sbatte tra palo e portiere e finisce in rete per il momentaneo 2 a 1. Ma neanche cinque minuti dopo il Montpellier chiude la partita: un’altra azione in velocità buca la difesa del Marsiglia e Mounie segna la rete del 3 a 1 finale. Marsiglia che si trova ora tredicesimo in classifica con soli 14 punti.

Ligue 1 risultati 12° giornata – Gli altri campi: Bordeaux e Lione tornano alla vittoria. I girondini si impongono in casa contro Lorient per 2 a 1. Apre Kamano al 28′ per i padroni di casa, al 62′ l’autorete di Prior riapre la partita, ma 73′ Rolan segna il gol della vittoria per il Bordeaux.
Il Lione batte il Bastia con lo stesso risultato, 2 a 1: il primo gol arriva al 37′,  rigore trasformato da Lacazette; il raddoppio del Lione è a fine partita, all’86’, grazie all’autorete di Bengtsson. Inutile il gol del Bastia al 92′, firmato da Crivelli.
Angers batte Lille in casa per 1 a 0: la partita viene decisa dal gol di Diedhiou al 54′.
Tre pareggi chiudono il quadro complessivo della 12° giornata della Ligue 1. Rocambolesco il pareggio tra Dijon e Guingamp, finito 3 a 3: i padroni di casa vanno subito subito in vantaggio, con Varrault al 6′, e raddoppiano con Diony al 26′. Gli ospiti si rifanno sotto con Coco al 32′. Dijon che si porta sul 3 a 1 alla fine del primo tempo, con la rete di Tavares. Gli ospiti non mollano e nel secondo tempo trovano il pareggio: prima segna con Mendy al 79′ e, in pieno recupero, al 94′ De Pauw regala un punto importante al Guingamp.
Nantes e Tolosa pareggiano per 1 a 1: gli ospiti passano per primi in vantaggio, con la rete di Braithwaite al 36′ (su rigore); il pareggio arriva solo al 91′ con il gol di Stepinski.
L’ultimo pareggio, quello tra Saint-Etienne e Metz, si chiude a porte inviolate, 0 a 0.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: