Ligue 1 risultati 13° giornata: Nizza resiste in testa, prima vittoria per Garcia

Pubblicato il autore: Marcello Mutalipassi

Ligue 1 risultati 13° giornata
Ligue 1 risultati 13° giornata
– Seppure pressato sotto ogni fronte, il Nizza resiste in vetta alla classifica della Ligue 1. Dopo lo stop sul pari patito nella scorsa giornata e la cavalcata inesorabile delle inseguitrici, la squadra dove milita Balotelli non perde la concentrazione e torna alla vittoria subito dopo la pausa per le nazionali. La classifica del campionato vede i rossoneri in testa con 32 punti. Ancora affiancate in seconda posizione troviamo Paris Saint-Germain e Monaco, con solo tre punti di distacco (entrambe a 29 punti). In quarta posizione ci torna una vecchia conoscenza della Ligue 1, l’Olympique Lyonnais, ma indietro di ben 10 punti rispetto alla capolista. L’altro Olympique, il Marsiglia, agguanta la prima vittoria dell’epoca Garcia e si allontana un po’ dalla zona calda della classifica: ora è 11esimo a 17 punti.

Ligue 1 risultati 13° giornata – La tredicesima giornata della Ligue 1 parte in quarta con la partita del Monaco al venerdì: sfida facile per i ragazzi del Principato che devono affrontare l’ultima in classifica, il Lorient, fuori casa. In una serata caratterizzata da una pioggia intensa e costante, il Monaco si riscopre sempre più Falcao dipendente. Il primo tempo, infatti, è privo di emozioni; tutto accade nella seconda metà e precisamente dopo il minuto 63, minuto in cui avviene la sostituzione di Mbappe proprio per Radamel Falcao. Basta un minuto in campo al campione colombiano per segnare il primo gol della partita. Ottima ripartenza dei monegaschi, Silva allarga sulla destra per Sidibe; cross al centro e un difensore devia la palla quel tanto che basta per incrociare Falcao nell’area piccola, solo davanti al portiere. Palla in rete e Monaco avanti. Tre minuti dopo arriva il raddoppio: la punizione di Lemar è imprendibile per il portiere del Lorient ed è 0 a 2. Al 90′ arriva un altro cambio e un altro gol: la rete avviene sempre su punizione dal limite, ma l’autore questa volta è Boschilia, subentrato due minuti prima a Silva.
Sempre il venerdì si è giocata un’altra partita importante dal punto di vista della classifica della Ligue 1, Lille contro Lione. L’OL vince per 1 a 0 con il gol di Cornet dopo appena tre minuti di gioco: Lacazette libera Tolisso che in pesca in corsa Ferri, quest’ultimo salta il portiere ma si trova in posizione defilata sulla sinistra; al centro libero c’è Cornet, palla per lui e il tiro a porta vuota è facile facile. La partita non regala grandi emozioni, se non per due episodi nel secondo tempo, entrambi accaduti dopo l’espulsione di Sankhare, centrocampista del Lille: seppure in dieci uomini, il Lille cerca di agguantare il pareggio, prima con una punzione di Lopes, ribattuta dal suo omonimo portiere del Lione, e poi da un gran tiro dalla distanza di Amadou che però si abbatte sulla traversa. Grazie a questo risultato il Lione agguanta la quarta posizione in classifica, a pari merito con il Guingamp.
Nelle partite del sabato, la più importante è stata l’unica giocata alle 17:00. Il Paris Saint-Germain accoglie al Parco dei Principi il Nantes. Emery, dati gli impegni di Champions, decide per un lieve turnover e lascia Cavani in panchina, promuovendo Di Maria a prima punta. La mossa non è stata sbagliata e dopo 13′ è proprio l’argentino a regalare il vantaggio ai padroni di casa. La partita però non è in discesa per il PSG, il Nantes, al contrario, decide in tutti modi di mettere in discussione il risultato: prima con una doppia rovesciata in area, Vizcarrondo prima e Gillet poi, che impegnano Trapp; successivamente un colpo di testa di Thiago Silva per poco non mette tutti nei pasticci, ma Trapp rimane concentrato e salva in corner. Altre due azioni del Nantes vedono Bammou protagonista: una alla fine del primo tempo, con un tiro a giro che per poco non beffa il portiere del PSG (bravo ancora una volta a salvare in angolo) e poi, all’inizio del secondo tempo con un tiro-cross a metà tra la porta e il suo compagno di squadra. Il Nantes capitola solo al 90′, quando Pastore (appena entrato) viene steso in area. Sul dischetto del rigore si presenta Rodriguez, che spiazza Riou e porta il PSG sul 2 a 0.
La domenica vede in campo le restanti squadre della Costa Azzurra: prima l’Olympique de Marseille che trova la prima vittoria sotto la guida di Rudi Garcia. L’OM non riesce ancora ad essere pungente in attacco e, seppure provandoci numerose volte nel corso del match (clamoroso il colpo di testa di Thauvin fuori a porta vuota), il gol arriva solo all’83’ da un’azione che parte con palla ferma: corner per l’OM, dopo un batti e ribatti in area la palla arriva a Gomis, largo sulla sinistra; cross e al centro si trova Rolando tutto solo. Palla in rete, vantaggio OM e partita.
Ben più interessante (anche se il risultato è identico) la partita serale, che vede impegnato il Nizza fuori casa contro il Saint-Etienne. Il risultato non rende onore alla partita, ricca di emozioni da una parte e dall’altra: eclatante il colpo di testa di Roux a porta quasi vuota, che avrebbe potuto regalare il vantaggio al Saint-Etienne. Alla fine ne esce vittorioso il Nizza, orfano di Balotelli, con il gol di Eysseric al 63′, caparbio nell’approfittare di una svista della difesa avversaria.

Leggi anche:  Marsiglia-Psg, streaming gratis e diretta tv in chiaro? Dove vedere Coppa di Francia

Ligue 1 risultati 13° giornata – Gli altri campi: Bastia affronta in casa il Montpellier; partita che termina 1 a 1, prima con l’autogol di Skhiri al 6′ che regala il vantaggio ai padroni di casa. Il pareggio giunge al 56′ con il gol di Mounie. Anche Rennais contro Angers finisce 1 a 1: vantaggio per il Rennais al 22′ con il gol di Sio, pareggio per l’Angers all’82’ grazie alla rete di Pepe. Anche l’ultima partita della domenica, quella tra Guingamp e Bordeaux, termina in pareggio per 1 a 1. Girondini in vantaggio per primi al 22′ con Lewczuk, vengono raggiunti dal Guingamp in pieno recupero (93′) con la rete di Briand. Guingamp che rimane quarto in classifica ma si fa raggiungere dal Lione.
Nancy batte Digion 1 a 0: decide tutto Badila al 77′. Tolosa perde in casa contro il Metz, 1 a 2: apre le marcature Jouffre per il Metz, su rigore, al 35′; ospiti che raddoppiano al 48′ con la rete di Mandjeck. Inutile il gol Edouard, per il Tolosa, giunto troppo tardi (addirittura al 95′) per intimorire il Metz.

  •   
  •  
  •  
  •