Qualificazioni Mondiali 2018: Germania, Inghilterra qualificate. Polonia a un passo

Pubblicato il autore: Mimmo Visconte Segui


Ieri sera, battendo rispettivamente la Slovenia in casa e l’Irlanda del Nord, in trasferta, l’Inghilterra e la Germania si sono aritmeticamente qualificate per i mondiali del prossimo anno in Russia, con un turno di anticipo rispetto alla fine dei gironi della zona europea. Le due blasonate nazionali, raggiungono il Brasile, che ha da tempo vinto il gruppo unico Sudamericano e il Belgio che giocherà la sua seconda rassegna mondiale consecutiva.

Gli inglesi, allenati dall’ex commissario tecnico dell’Under 21 Jonathan Southgate, hanno avuto la meglio sugli sloveni al termine di un match equilibrato e combattuto grazie al gol di Harry Kane. I tedeschi, invece, hanno messo in “vetrina” ancora una volta i loro giovani talenti, chiudendo la partita di Belfast, dopo soli 20 minuti di gioco, con le reti di  Sebastian Rudy, Sandro Wagner. Nella ripresa, il giocatore del Bayern Monaco, Joshua Kimmich ha chiuso i conti all’86°. A nulla serve il gol di Magennis per i padroni di casa comunque sicuri di accedere ai play-off.

Qualificazione a un passo per la Polonia che si impone 1-6 in trasferta sulla modesta Armenia con la tripletta di Robert Lewandoski. A segno anche l’ex Fiorentina, Jakob Blaszykowsky. Pronta ad approfittare di un possibile black-out polacco nell’ultimo turno è la Danimarca che ieri ha espugnato il non facile campo del Montenegro con la rete della sua “stella” Christian Eeriksen al 16°. Infine, nel gruppo dell’Inghilterra, la Scozia, ha battuto in casa per 1-0, la Slovacchia, ma il duello tra le due squadre per assicurarsi un posto per i play-off mondiali, non è ancora finito e sarà decisivo l’ultimo turno.

Questa sera, altre sfide delicate specie nel gruppo A con l’Olanda che è con le spalle al muro. Sei punti in due partite per sperare di non essere addirittura fuori dal mondiale dopo l’altrettanto deludente eliminazione da Euro 2016. Nello stesso girone, la Francia, cerca punti per la qualificazione diretta ma occhio alla Svezi, che ha ancora delle chance di costringere i “galletti” a sudarsi fino in fondo la qualificazione. Nel Gruppo B, Portogallo favoritissimo ad Andorra. I lusitani sono tre punti dietro alla Svizzera capolista  e per i campioni d’Europa in carica sarà un’impresa centrare la qualificazione diretta. Per farlo, i portoghesi devono battere gli elvetici nello sconto diretto in programma all’ultima giornata.

  •   
  •  
  •  
  •