Qualificazioni per Russia 2018: il programma completo

Pubblicato il autore: Matteobonacorsi Segui

Queste due settimane saranno cruciali per le qualificazione per Russia 2018 : la certezza assoluta ce l’ha soltanto il Belgio e la Russia ( qualificata perchè paese ospitante ). Spicca il big match Portogallo-Svizzera che aggiudicherà il primo posto del girone B e , quindi, un biglietto sicuro per Russia 2018.

EUROPA
Girone A: Francia che vuole mantenere il primato con 17 punti e che affronterà nelle prossime due sfide datate 7 ottobre e 10 ottobre rispettivamente Bulgaria, quarta a dodici punti, e la Bielorussia, ultima con cinque punti; a seguire con 16 punti troviamo la Svezia che affronterà sempre gli stessi giorni rispettivamente Lussemburgo, quinto a cinque punti, e l’Olanda, terza con 13 punti: proprio quest’ultima, il 7 ottobre affronterà la Bielorussia che, ormai spacciata, non può più chiedere nulla a questa qualificazione. Una chance, invece, ce l’ha la Bulgaria che, se vincerà contro la Francia, si giocherà il tutto per tutto nell’ultimo match contro il Lussemburgo.

Girone B: Primato per l’inarrestabile Svizzera, prima a punteggio pieno ( 24 punti ), segue Portogallo con 21 punti. Dietro, troviamo Ungheria con 10 punti, Faroerne con 8, Andorra 4 punti e Lettonia 3 punti. Il calendario prevede che si giocherà il 7 ottobre e il 10 ottobre con le seguenti partite: Faroerne-Lettonia, Andorra-Portogallo e Svizzera-Ungheria il 7 ottobre e Lettonia-Andorra, Portogallo-Svizzera e Ungheria-Faroerne il 10 ottobre.

Girone C: Germania che guida, come sempre, il girone con 24 punti, a seguire Irlanda del Nord 19 punti, Azerbaigian con 10, Repubblica Ceca con 9, Norvegia con 7 e San Marino con 0. Le partite si svolgeranno il 5 e l’8 ottobre. Nella prima data, le partite saranno Azerbaigian-Repubblica Ceca, Irlanda del Nord-Germania e San Marino-Norvegia, mentre nella seconda, si affronteranno Germania-Azerbaigian, Repubblica Ceca-San Marino e Norvegia-Irlanda del Nord.

Girone D: In questo girone, forse il più equilibrato, il primato lo detiene la Serbia con 18 punti. Subito dopo il Galles con 14 punti, Irlanda con 13, Austria con 9, Georgia 5 punti e Moldavia con 2. Il 6 ottobre si sfideranno Georgia-Galles, Austria-Serbia e Irlanda-Moldavia; il 9 ottobre, invece, si affronteranno Galles-Irlanda, Moldavia-Austria e Serbia-Georgia.

Girone E: Guida la classifica la Polonia con 19 punti e subito dopo Montenegro e Danimarca a 16 a contendersi il secondo posto. A finire la classifica c’è la Romania a 9 punti, Armenia a 6 e Kazakistan a 2. Si giocherà il 5 e l’8 ottobre: nella prima data si affronteranno Armenia-Polonia, Montenegro-Danimarca e Romania-Kazakistan, nella seconda, invece, Kazakistan-Armenia, Danimarca-Armenia e Polonia-Montenegro.

Girone F: Inghilterra prima con 20 punti che assapora già la qualificazione per Russia 2018; a seguire Slovacchia 15 punti, Slovenia con 14, Scozia 14, Lituania 5 e Malta 0. Il 5 ottobre vedrà affrontarsi Inghilterra-Slovenia, Scozia-Slovacchia e Malta-Lituania, mentre l’8 ottobre si sfideranno Lituania-Inghilterra, Slovenia-Scozia e Slovacchia-Malta.

Girone G: Questo girone vede l’italia, con 19 punti, seguire la Spagna prima con 22. Basta un punto agli azzurri per andare allo spareggio di Novembre. Segue al terzo posto l’Albania a 13 punti, poi Israele a 9, Macedonia a 7 e Liechtenstein a 0.
L’Italia affronterà il 6 ottobre la Macedonia e il 10 l’Albania: si affronteranno rispettivamente in queste date anche Spagna-Albania, Liechtenstein-Israele e Israele-Spagna, Macedonia-Liechtenstein.

Girone H: Come già detto, il Belgio è già qualificato e detiene il primato di questo girone con 22 punti, al secondo posto troviamo Bosnia con 14; a seguire Grecia 13, Cipro 10, Estonia 8 e Gibilterra a 0. Le sfide saranno Bosnia-Belgio, Cipro-Grecia e Gibilterra-Estonia il 7 ottobre, mentre il 10 ottobre ci saranno Grecia-Gibilterra, Estonia-Bosnia e Belgio-Cipro.

Girone I: Nell’ultimo girone troviamo  Croazia e Islanda a contendersi il primo posto con 16 punti, ma occhio alle inseguitrici Turchia e Ucraina a 14 punti; più dietro troviamo la Finladia con 7 punti ed a concludere il Kosovo con un solo punto.
Le partite che si svolgeranno il 6 ottobre saranno Turchia-Islanda, Croazia-Finlandia e Kosovo-Ucraina. Il 9 ottobre invece, ci saranno Finlandia-Turchia, Ucraina-Croazia e Islanda-Kosovo.

Le migliori 8 seconde, si affronteranno, a sorteggio, in due match di andata e ritorno, che si svolgerà rispettivamente 9-10-11 novembre e 12-13-14 novembre.

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: