Siria, la favola è finita. Svanisce con l’Australia il sogno mondiale

Pubblicato il autore: Antonio Guarini Segui
siria

Siria, niente da fare con l’Australia

Siria, Cahill spegne i sogni dei leoni di Damasco. 109 minuti, tanto è durato il sogno della nazionale siriana di continuare a sognare il mondiale di Russia. Ha vinto l’Australia per 2-1, dopo i supplementari. Il match, giocato a Sydney era cominciato nel migliore dei modi per la Siria. Dopo sei minuti era stato il solito Al Soma a portare in vantaggio i suoi. Passano altri sette minuti e il vecchio Cahill, 38 anni a dicembre, ristabilisce la parità. Passata a paura i padroni di casa continuano a spingere, senza però riuscire a trovare il gol.  L’equilibrio regna fino ai supplementari, dove i siriani rimangono presto in dieci per l’espulsione di Al Mawas, e dopo alcune parate di Alma capitolano al minuto 109. Il marcatore? Neanche a dirlo, ancora Tim Cahill, che sfrutta la sua leggendaria elevazione per superare i difensori sul cross di Kruse. Per Cahill, 38 anni da compiere a dicembre, un passato fra Millwall, Everton, Cina e Mls è americana. Per Cahill è il 50esimo gol con la maglia della nazionale australiana. La Siria però non molla. Nonostante l’inferiorità numerica gli ospiti colpiscono un clamoroso palo al 120 ‘con il solito Al Soma. Un  gol che sarebbe valso la qualificazione ai siriani. Ora l’Australia affronterà la quarta del girone centro-nord americano, probabilmente Panama.

Siria, grazie lo stesso

Delusione dunque per la Siria che abbandona definitivamente i sogni mondiali. Il paese ha enormi problemi e non sarebbe stato certo il gol di Al Soma a risolverli. Ma i leoni di Damasco hanno fatto sognare e distrarre un popolo intero dagli orrori quotidiani di una cruenta guerra civile. La Siria al mondiale di Russia sarebbe stata una bellissima storia da raccontare, ma purtroppo anche questa è la dura legge del gol. Il miglior augurio per la nazione siriana è di riprovarci per Qatar 2022, magari con un paese in pace e che possa andare ancora più avanti nelle qualificazioni Mondiali. Il calcio come la vita da sempre una seconda possibilità, a tutti. Grazie comunque, Siria.

Ecco le immagini di Australia-Siria 2-1:

  •   
  •  
  •  
  •