Mourinho, altro show dopo il tracollo: “Volete cacciare il migliore?”

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

mourinhoOra siamo anche arrivati al limite della provocazione. Josè Mourinho “battezza” così, a modo suo, l’ennesimo tracollo del suo Chelsea, ieri, in casa, contro il Southampton (1-3): “È un momento cruciale nella storia del club perché se mi esonerano, cacciano il miglior allenatore che questa società abbia mai avuto. I risultati  negativi non sono colpa mia. Questo è invece il momento per tutti di prendersi le proprie responsabilità e rimanere uniti”.

Hanno sempre timore quando devono prendere decisioni favorevoli al Chelsea. La Football Association mi punirà? non me ne frega nulla: nella gara di oggi (ieri, ndr) c’era un rigore clamoroso a nostro favore e ancora una volta non lo hanno visto, diciamo così.  La FA punisce solo me ma non punisce gli altri allenatori. Rigori chiarissimi non vengono concessi al Chelsea, anche in Champions, dove abbiamo perso 2-1, ma non ci hanno dato un rigore all’ultimo minuto. Un rigore in questa partita era importante perché la mia squadra, in questo momento, al primo episodio negativo, va in difficoltà. Quello era un rigore enorme, come ha fatto a non fischiarlo?”.

Intanto la squadra sprofonda in classifica ed ora è al sedicesimo posto, a -10 dalla vetta. Quattro sconfitte già rimediate in campionato e le pesanti accuse di Mourinho a tutto il sistema. Insomma, per lo Special One, al di là delle provocazioni, non è certo un bel momento.

  •   
  •  
  •  
  •