Prossimo turno di Premier: partenza dura per Klopp, Mou senza attenuanti

Pubblicato il autore: Massimo Scialla Segui

Prossimo turno di Premier

Le soste dei campionati, si sa, durano sempre troppo. E allora, per chi non dovesse farcela ad aspettare le 18.00 di domani per assistere alla ripresa di uno dei maggiori campionati europei – la Serie A, o per gli appassionati di calcio inglese, ecco il programma del prossimo turno di Premier League.

PROSSIMO TURNO DI PREMIER: L’ANTICIPO – Si parte con la gara forse più affascinante della nona giornata di Premier League, quella che metterà a confronto al White Hart Lane il Tottenham ed il Liverpool, alle 13.45 di domani. Il nuovo allenatore dei Reds, Jurgen Klopp, vedrà cominciare la propria nuova avventura da allenatore contro la formazione di Pochettino: non un gioco da ragazzi, visto che la squadra di casa viene da una serie di 10 punti realizzati in 4 partite, 3 dei quali strappati alla capolista Manchester City, con il sonoro risultato di 4-1. L’allenatore tedesco sarà però senz’altro ingolosito dalla possibilità non solo di appagare le aspettative dei propri tifosi, ma anche di superare in classifica gli avversari nello scontro diretto, distanti solo un punto.

PROSSIMO TURNO DI PREMIER: IL SABATO – Giusto qualche minuto per riprendere fiato, poi i sette match delle 16.00. Il più affascinante, quello del Goodison Park, dove l’Everton ospiterà il Manchester United, fermo a quota 16 punti dopo la secca sconfitta subita per 3-0 subita all’Emirates contro l’Arsenal, prima della pausa. Gli uomini di Wenger, che dividono il secondo posto in graduatoria proprio con lo United, saranno invece impegnati in casa del Watford. Il City punterà ai tre punti e a mantenere il primato contro i neopromossi del Bournemouth, tra le mura amiche così come il Chelsea di Mourinho, che deve assolutamente cominciare a macinare punti contro l’Aston Villa, nonostante la dirigenza dei Blues abbia confermato la fiducia nei confronti del tecnico portoghese. Terry e compagni sono arenati ad 8 punti in classifica, già a 10 punti dalla vetta della classifica. Rimontare sarebbe un’impresa titanica, anche per lo Special One.
Le altre gare del sabato saranno WBA-Sunderland, Crystal Palace-West Ham, e Southampton-Leicester. Le squadre di Pardew e Ranieri sono, finora, le vere rivelazioni del campionato, appaiate a ben 15 punti, solo tre dalla prima posizione.

PROSSIMO TURNO DI PREMIER: DOMENICA – Alle 17.00 l’unico match domenicale, in occasione del quale si affronteranno il Newcastle, altra grande delusione di inizio stagione, ed il Norwich, 9 punti in classifica. Gli uomini di Mc Laren sono incredibilmente ultimi in classifica a quota 3 e devono dare una svolta al proprio campionato, inadeguato finora al livello della rosa.

PROSSIMO TURNO DI PREMIER: MONDAY NIGHT – Chiuderà la nona giornata del campionato inglese la sfida tra Swansey e Stoke City, al Liberty Stadium. La sfida è affascinante, più che per i nomi che non sono poi così altisonanti, per le posizioni in classifica occupate dalle due squadre: i Cigni hanno raggiunto quota 10 punti grazie al pareggio casalingo ottenuto contro il Tottenham, mentre i Potters si sono portati a 9 punti dopo la vittoria in trasferta con l’Aston Villa. Vincere vorrebbe dire, per entrambe le squadre, mettere fieno in cascina per tenere lontana la zona retrocessione, soprattutto in vista di un plausibile ritorno di Chelsea e Newcastle.

  •   
  •  
  •  
  •