Terzo turno di F.A. Cup

Pubblicato il autore: andrea nervuti Segui

This weekend at The FA Cup Semi-Finals football's first social media pen opens at Wembley. Two ‘Phoneographers’ – amateur photographers who shoot entirely on smartphones – will be given the same accreditation as professional media, to become the tournament’s official social reporters

Non ci sono state clamorosissime sorprese nel terzo turno di F.A. Cup, quello in cui tendenzialmente si verificano i più fragorosi “Giant- killing” di questo torneo.
Passano facilmente quasi tutte le “big” di Premier League. Il City ne fa 3 al Norwich, il Chelsea 2 al malcapitato Scunthorpe mentre l’Arsenal regola piuttosto agevolmente il Sunderland di Sam Allardyce.
Bene anche il West Ham, che al Boleyn Ground supera per 1 a 0 il Wolverhampton. Con lo stesso risultato (ma con tremenda fatica) lo United si sbarazza dello Sheffield grazie ad un penalty di Wayne Rooney, calciato ben oltre il novantesimo.

Continua -purtroppo- il periodo terribile dell’Aston Villa: all’Adams Park, i “Claret & Blue”, non vanno oltre l’uno a uno contro il piccolo Wycombe (League Two) e dovranno giocarsi il replay a Birmingham.
Replay a cui sarà costretto anche il Liverpool di Jurgen Klopp; i Reds vengono inchiodati 2 a 2 dall’Exeter di Paul Tisdale. I “Grecians” del Devon si regalano così un bel viaggietto-premio ad Anfield Road.
Segno “X” che salta fuori anche nel tonico duello del White Hart Lane, fra le volpi di Ranieri e gli “Spurs” di Pochettino. A segno Eriksen e Kane per i londinesi, Wasilewski ed Okazaki per le “Foxes” ; la resa dei conti si terrà al King Power Stadium tra qualche giorno.
Passano in scioltezza invece Everton, Stoke City, Crystal Palace e Watford (che elimina il Newcastle).
Le luci della ribalta -in questa giornata piuttosto scontata – se le prende giustamente il minuscolo Eastleigh (gioca in Conference!) che riesce a pareggiare contro il Bolton Wanderers nel furente catino del Silverdale Stadium.
Non meno importontante risulta esser anche il rocambolesco successo dell’Oxford United (terza serie) contro il morbido Swansea di Jonjo Shelvey e Gomis.
Vai infine al Nottingham Forrest la contesa tra nobili decadute: al City Ground, il QPR di J.Floyd Hasselbaink viene decapitato da un gol di Jamie Ward.

Curiosità di un terzo turno qualunque di F.A. Cup :
– Un gatto bianco a chiazze nere si aggira dentro l’area di rigore del Goodison Park durante Everton v. Dagenham& Red. Il pubblico esulta quando il piccolo felino sfugge alla presa del portiere Joe Robles.
– Pazzesca invasione di campo di un tifoso “Spitfires” durante Eastleigh v. Bolton. Il goliardico supporter (senza dubbio ben idratato) segue l’azione dei suoi beniamini, chiamando addirittura lo scarico all’esterno destro durante un’incursione offensiva. Fantastico.
– Discretamente insolito faccia a faccia tra il capitano dell’Aston Villa Richards ed un tifoso “Villans”, giunto fino a Wycombe per vedere la sua squadra non vincere nemmeno contro una squadra di quarta serie.

La coppa d’Inghilterra è questo e tanto, tanto altro. Non si può descrivere, è semplicemente magia!
Andrea Nervuti

  •   
  •  
  •  
  •