Quarto turno di F.A. Cup, risultati e verdetti

Pubblicato il autore: andrea nervuti Segui

emirates-fa-cup-on-stand-on-pitch
Nessun “Giant- Killing”, ma due interessanti sorprese, in un quarto turno di F.A. Cup piuttosto scontato.
Andiamo con ordine. Lo United si sbarazza a fatica del Derby County ( pazzesco il gol del redivivo Wayne Rooney), mentre i cugini del City -trascinati da una misteriosa tripletta di Iheanacho – ne rifilano quattro alla disorientata Aston Villa di Remi Garde. Con lo stesso numero di gol, anche il Tottenham supera tranquillamente il turno affondando il piccolo Colchester. L’Arsenal continua il sogno verso il terzo titolo consecutivo, ghigliottinando all’Emirates il solido Burnley formato trasferta.

Tutto semplice per Hull City e Blackburn Rovers, che regolano piuttosto agevolmente Bury ed Oxford United. Prosegue anche il cammino del Crystal Palace; al “Selhurst Park” basta un gol del solito Zaha per eliminare i pari categoria dello Stoke City.  Adesso si prospetta un interessantissimo derby cittadino contro gli Spurs di Pochettino, nel quinto step del tabellone verso la finale. L’altra sfida tra due compagini di Premier League invece, termina con un noioso zero a zero: Liverpool e West Ham si rivedranno a Londra fra qualche giorno per il replay della partita.

Tacchetti roventi e tensione alle stelle nell’inedito “South coast derby” fra il giovane Bournemouth ed il vecchio Portsmouth. Alla fine la spuntano le ciliegie del Dorset, grazie alle reti di King e Pugh che ribaltano l’iniziale vantaggio firmato da Roberts. Sconfitta più che dignitosa per i “Pompey” che nonostante distino ancora anni luce dalle sue tipiche posizioni (adesso giocano in League One) trovano comunque il modo di riempire il meraviglioso impianto di Fratton Park. Bene il Watford (1 a 0 in casa del Nottingham Forrest). Nella norma anche i successi di Leeds ( 2 a 1 sul morente Bolton) e del Reading sul malcapitato Walsall.

Capitolo sorprese. La prima: lo semi- sconosciuto Sherwsbury Town butta fuori il più quotato Sheffield Wednsday ( Championship inglese) con un rocambolesco 3 a 2, raggiunto al 97’ grazie alla zuccata decisiva di Grimmer . Al “New Meadow” si regaleranno una storica serata contro il Manchester United! La seconda – se vogliamo- è ancora più clamorosa. Il microscopico Peterborugh inchioda sul 2 a 2 il favoritissimo WBA. I Baggies sprecano l’occasione casalinga per volare al quinto turno e dovranno andarsi a giocare la qualificazione nel catino di “ABAX Stadium” la prossima settimana. Infine, nella domenica che chiude il quarto turno, fila tutto liscio sia per l’Everton che per il Chelsea. I Toffees ne fanno tre a domicilio dello sfortunato Carlisle. I Blues addirittura cinque (tripletta di Oscar, ritorno al go di Hazard e sigillo finale del giovane Traore) sulle verdi brughiere di Milton Keynes.

Ci aspetta quindi un quinto turno da brividi. Oltre al già citato derby londinese fra Crystal Palace e Tottenham, alla fantascientifica trasferta dello United sul campo dello Sherwsbury Town, ci sarà un durissimo match fra i pari quota di Bounremouth ed Everton, ma soprattutto un duello all’arma bianca fra due possibili vincitrici del trofeo: a Stamford Bridge si sfideranno Manchester City e Chelsea. Tutto sommato potrebbe sembrare un sorteggio favorevole ai Gunners ( in casa contro l’Hull City) ma attenzione, mai sottovalutare l’oscura magia che avvolge il sentiero verso Wembley.

  •   
  •  
  •  
  •