Daily Mirror: dopo 20 anni Wenger lascia l’Arsenal

Pubblicato il autore: Giuseppe Buonadonna Segui

wenger-111

Quella che sembrava essere una storia d’amore senza fine tra Arsène Wenger e l’Arsenal potrebbe essere arrivata al capolinea a termine di questa stagione. Secondo infatti quanto riporta il Daily Mirror, il 67enne tecnico francese potrebbe lasciare il club di Londra dopo 20 anni di panchina.
La decisione sembrerebbe essere arrivata dopo un’altra stagione ricca di delusioni: a partire dalla distanza dal Leicester in classifica distante otto punti, fino alla fresca eliminazione dalla FA Cup ad opera del Watford, e alla ormai imminente eliminazione anche dalla Champions League contro il Barcelona perché sarà difficilissimo infatti, se non impossibile ribaltare il 2 a 0 subito nella gara di andata all’Emirates contro i catalani.
Dopo l’addio di Alex Ferguson di tre anni fa, la Premier quindi potrebbe vedere andar via un altro storico allenatore che è stato sicuramente uno dei protagonisti sia in positivo che in negativo negli ultimi anni. In venti anni il tecnico francese sulla panchina dell’Arsenal ha vinto tre campionati inglesi (1998-2002-2004), sei coppe d’Inghilterra e sei Community Chield, l’ultima proprio la scorsa estate (grazie al gol di Oxlade Chamberlain) contro il Chelsea di Mourinho, uno dei suoi più acerrimi nemici. Gli ultimi anni di Wenger in Premier sono stati caratterizzati sempre da un inizio da favola della sua squadra che presagiva una semplice vittoria finale del torneo, ma non è stato mai cosi: nei momenti decisivi della stagione infatti, la sua squadra non ha mai saputo cacciare gli attributi per poter puntare a qualcosa di più, sia l’anno scorso quando a trionfare sono stati gli uomini di Mourinho, sia quest’anno in cui in classifica si trovano sotto al Tottenham e al Leicester capolista.
Il Daily Mirror ha stilato anche una possibile lista di nomi papabili per sostituire Wenger sulla panchina dei Gunners: Frank De Boer, ex allenatore di Liverpool e Ajax che è stato avvicinato a più panchine non solo a quella dell’Arsenal, Brendan Rodgers, Manuel Pellegrini che a fine stagione lascera il Manchester City, Diego Pablo Simeone anche se ha un contratto con l’Atletico Madrid fino al 2020, e Steve Bould, ex giocatore proprio dell’Arsenal che ha affiancato Wenger in questi ultimi anni.

  •   
  •  
  •  
  •