Premier League, risultati e classifica dopo i match di ieri. Si ferma il Leicester, vola il Chelsea…

Pubblicato il autore: Giuseppe Buonadonna Segui

premier-league-31a-giornata-diretta-tv-e-streaming

Turno infrasettimanale in Inghilterra che ha visto come anticipi del Martedi, il Leicester di Claudio Ranieri in scena contro il West Bromwich Albion ed il Chelsea in trasferta contro il Norwich, oltre a Bournemouth-Southampton, Aston Villa-Everton e Sunderland-Crystal Palace.
Partiamo con la capolista, che questa volta non riesce ad andare oltre il pareggio casalingo: passato subito in svantaggio, il Leicester ha saputo ribaltare il risultato nei primi 45 minuti, portandosi sul 2-1 prima grazie ad un tiro deviato di Drinkwater, poi con King, che sfrutta alla perfezione un assist al bacio del solito Mahrez; ma nella ripresa è Gardner a spegnere l’entusiasmo dei Foxes grazie ad una splendida punizione che porta il risultato sul definitivo 2 a 2. A nulla serve il forcing finale dei padroni di casa, che colpiscono anche due legni con Vardy ed Okazaki.
Continua invece, la salita del Chelsea di Hiddink, che vince anche in casa del Norwich, dopo la bella vittoria il turno precedente di Premier League contro il Southampton. Anche in questo caso, il match termina 2 a 1 per i Blues che salgono momentaneamente all’ottavo posto in classifica. Ad andare a  segno dopo appena 40 secondi, è il brasiliano Kennedy, che parte per la terza volta consecutiva titolare. Chiude la partita nel secondo tempo Diego Costa, che grazie al suo tredicesimo gol stagionale firma il doppio vantaggio per i suoi; a nulla serve il gol di Radmond nel finale per il Norwich.
Il Sunderland riesce a trovare il pareggio nei minuti di recuperi contro il Crystal Palace, grazie ad un bel gol dell’italiano Borini che annulla la doppietta dell’ex Wickham, portando cosi i padroni di casa al quart’ultimo posto della Premier. Sempre peggio l’Aston Villa, che ormai destinata alla retrocessione, perde in casa anche contro l’Everton: a segno per i Toffees Funnes Mori, Lennon e Lukaku, di Gestede il gol della bandiera per i Villans. Continua a sorprendere il Bournemouth che batte in casa il Southampton con il risultato di 2 a 0 grazie alle reti, una per tempo di Cook e Afobe.
Questa sera si concluderà la 28esima giornata del campionato inglese, con partite belle e importanti in chiave classifica: l’Arsenal dovrà vedersela all’Emiretes contro lo Swansea di Guidolin, per riscattare la sconfitta subita all’Old Trafford contro il Manchester United; la squadra di Van Gaal, per continuare la striscia positiva iniziata proprio lo scorso turno, affronterà in casa il Watford. La seconda il classifica, il Tottenham, vede la possibilità di raggiungere in testa il Leicester, ma per farlo dovrà sconfiggere in trasferta il West Ham, una delle squadre più in forma della Premier. Match di cartello sarà sicuramente Liverpool – Manchester City, che si sfidano tre giorni dopo la finale di Capital One vinta dai Citizens ai calci di rigore. Impegnato anche lo Stoke City in casa contro il Newcastle.
Di seguito la classifica momentanea dopo le prime partite del 28esimo turno:
Leicester 57
Tottenham 54 (una partita in meno)
Arsenal 51 (una partita in meno)
Manchester City 47 (due partite in meno)
Manchester United 44 (una partita in meno)
West Ham 43 (una partita in meno)
Southampton 40
Chelsea 39
Stoke City 39 (una partita in meno)
Everton 38 (una partita in meno)
Liverpool 38 (due partite in meno)
Watford 37 (una partita in meno)
West Bromwich Albion 36
Crystal Palace 33
Bournemouth 32
Swansea 27 (una partita in meno)
Sunderland 24
Norwich 24
Newcastle 24 (due partite in meno)
Aston Villa 16

  •   
  •  
  •  
  •