Chelsea, l’era Conte riparte dalla Serie A

Pubblicato il autore: Simone Satragno Segui

205156734-170aa193-100e-4bd7-93c8-e698a1a9f604
Dopo che le voci si sono fatte sempre più insistenti nelle ultime settimane, ora ci sono i crismi dell’ufficialità: direttamente dal sito del Chelsea infatti è stata diramata ieri dal club inglese che dal prossimo 1° luglio inizierà la gestione di Antonio Conte al Chelsea. Un’avventura (la prima in terra straniera per l’attuale ct azzurro e la quinta di un italiano sulla panchina dei blues) che potrebbe però sancire l’addio di diversi dei top player della nostra Serie A.

Negli ultimi mesi si era parlato anche di un possibile interessamento di Adriano Galliani per sostituire Sinisa Mihajlovic, ma francamente le cifre offerte dai blues appaiono decisamente inarrivabili per il patron Berlusconi e non solo. Antonio Conte percepirà uno stipendio di 6,5 milioni all’anno, una cifra pazzesca per un allenatore. In Italia nessuno guadagna come lui, a parte Daniele De Rossi, che però di mestiere fa ancora il calciatore. Il divario tra la Serie A e gli altri principali campionati sta anche in questo. La possibilità di spendere da parte dei nostri top club è spesso due o tre volte inferiore a quella di una squadra tedesca, spagnola o inglese.

Possiamo già sbizzarrirci in tal proposito, trovando già due ipotesi di quello che potrebbe essere il nuovo Chelsea di Conte. Due i moduli pensati, il 3-4-3 o il 4-2-4, con molti dei migliori giocatori della nostra massima serie. Dagli juventini fedelissimi Leonardo Bonucci e Paul Pogba. In attacco si pensa al capocannoniere della Serie A Gonzalo Higuain del Napoli, con Edinson Cavani (dichiarato obiettivo della Juventus) appena dietro. Conte è molto interessato alla sfera romanista: Kostas Manolas, Radja Nainggolan (vecchio pallino) e Antonio Rudiger (new entry) sono al momento i papabili a trasferirsi oltremanica. Ad oggi intanto, l’unico sicuro di far parte del nuovo Chelsea pare essere Juan Cuadrado, oggi alla Juve, ma che l’attuale ct azzurro voleva fin dai tempi della sua Juventus. Il colombiano infatti a giugno farà ritorno a Londra in quanto già di proprietà dei blues e attualmente alla vecchia signora solo in prestito. La caccia è aperta, e i tifosi dei principali club di serie A iniziano a tremare perchè il Conte è sbarcato oltremanica.

  •   
  •  
  •  
  •