Hillsborough Disaster, non fu un incidente. Accuse alla Polizia e le scuse di Cameron [VIDEO]

Pubblicato il autore: Giovanni Cardarello Segui
Hillsbourough Disaster (fonte "Il Calcio Inglese" facebook)

Hillsbourough Disaster (fonte account Facebook “Il Calcio Inglese”)

La morte di 96 tifosi del Liverpool per la ressa nello stadio di Sheffield, nell’aprile 1989, passato alla Storia come Hillsborough Disaster non fu accidentale e le “gravi negligenze” della Polizia “causarono o contribuirono” ai decessi. Sono le conclusioni dell’inchiesta voluta dal governo e di cui ha dato lettura la giuria di Warrington, nel nord-ovest dell’Inghilterra.

Nell’inchiesta non vi erano imputati, ma dopo 27 anni i nove membri della giuria guidata da John Goldrin hanno scagionato da ogni colpa i tifosi dei Reds, il cui comportamento era stato inizialmente messo sotto accusa dalla polizia. Alla domanda se si possa parlare di “omicidi colposi”, la giuria ha risposto “si'”. Dopo aver ascoltato per oltre due anni gli elementi raccolti in quella che è stata l’indagine più lunga nella storia giudiziaria inglese, la giuria ha stabilito che vi furono errori della polizia nella pianificazione per la partita e nel giorno della gara. La Procura della Corona ha fatto sapere che valuterà possibile incriminazioni una volta che si sarà conclusa l’inchiesta penale ancora in corso.

Alla lettura della sentenza i parenti delle vittime hanno esultato e hanno pianto intonando “You’ll never walk alone“, l’inno dei tifosi dei Reds, nell’aula del paese vicino Liverpool in cui il ‘processo’ era iniziato nel marzo 2014. Il loro obiettivo era ripristinare il buon nome dei loro congiunti dalle calunnie della polizia e di parte dei media. L’ Hillsbourough Disaster per la semifinale di Fa Cup Liverpool-Nottingham Forest, con i suoi 96 morti e 800 feriti, segnò la pagina più nera del calcio inglese e portò a drastiche misure contro gli hooligan.

L’inchiesta, però, ha appurato che alla base della ressa che stritolò quasi un centinaio di uomini, donne e bambini vi fu l’improvvisa decisione di lasciar entrare 2.000 tifosi del Liverpool assiepati all’esterno da un tunnel laterale, causando il tragico ingorgo che portò alla più grande tragedia dello sport inglese.

Dopo la sentenza sono arrivate le scuse della South Yorkshire Police, che all’epoca scaricò la colpa sui tifosi nel tentativo di coprire le proprie responsabilità sul fatto che era stata lasciata entrare troppa gente, che le transenne non rispondevano ai necessari requisiti e che il coordinamento non fu adeguato. L’allora capo della polizia del South Yorkshire, David Crompton, ha chiesto perdono “senza riserve” per il “catastrofico errore” che causò il disastro allo stadio.
“Voglio schiedere scusa senza riserve alle famiglie e a tutte le persone coinvolte”. La polizia, ha aggiunto, accetta “inequivocabilmente” le conclusioni dell’inchiesta.

Una prima inchiesta del 1990 aveva definito le morti dell’Hillsborough Disaster accidentali ma già nel 2012 il rapporto di un panel indipendente guidato dal vescovo di Liverpool, James Jones, aveva puntato il dito contro la polizia, sostenendo che ben 41 vite avrebbero potuto essere salvate.

Il premier Inglese, David Cameron, ha parlato di “giornata storica” e ha salutato con favore questa “giustizia attesa da troppo tempo per i 96 tifosi del Liverpool morti” e ha elogiato “lo straordinario coraggio” delle famiglie delle vittime. Negli anni scorsi il leader conservatore si era scusato a nome del governo per gli errori della polizia e i tentativi di insabbiare il caso.

  •   
  •  
  •  
  •