Balotelli che fine! SuperMario relegato tra le riserve del Liverpool

Pubblicato il autore: Mario Tommasini Segui
Balotelli cone le riserve del Liverpool

Balotelli con le riserve del Liverpool

Balotelli viene relegato tra le riserve del Liverpool da mister Klopp, evidentemente non proprio gradito al tecnico tedesco, ma ancora una volta sa come fare notizia

Mario Balotelli ormai non è più ambito da nessuna squadra importante in Europa e il suo futuro è quantomeno un’incognita, visto che attualmente si trova fuori rosa al Liverpool, o, come si dice in Terra d’Albione, relegato nella squadra delle riserve, una sorta di squadra primavera in Italia.
Nel corso dell’amichevole del Liverpool contro l’Huddersfield Town Jurgen Klopp non ha convocato l’ex giocatore del Milan, schierando in attacco, nei minuti finali della partita, Shamal George, terzo portiere dei Reds.

Buoni propositi estivi

Nonostante quindi i buoni propositi estivi dichiarati da Balotelli, l’istrionico ma ferreo allenatore Klopp non crede sia opportuno puntare su “SuperMario” per il futuro del club e cerca in qualche modo di disfarsene, relegandolo in disparte. La mossa avrebbe dovuto nelle idee dell’entourage inglese esortare il giocatore a chiedere la cessione.

Balotelli re dei social

E invece Mario Balotelli sorprende ancora una volta e, contrariamente al suo solito atteggiamento spocchioso e supponente, si fa ritrarre sorridente insieme ai giovani compagni di allenamento.
Su Istagram “Balo” pubblica una foto con didascalia ad effetto, ovviamente a dorso nudo, ragazzo e uomo simbolo ma parte di un gruppo. La didascalia recita: ”Still working hard with reserve team. Top quality session today with top players. #respect”. Ovvero: “Un altro duro allenamento insieme alla squadra riserve. Una sessione di grande qualità con dei top players”.
Insomma, Balotelli si allena insieme ai ragazzini e non sembra poi essere così triste. La pena è solo per chi sperava di farne un campione in tempi rapidi e invece lo vede ripartire dal basso.

Trovata social?

Forse questo suo tornare indietro, essere riserva tra le riserve, lo stanno facendo in qualche modo cambiare. Forse era sufficiente un po’ di lavoro per tornare in carreggiata. Forse. È appunto questo il problema con il ragazzo venuto dalla provincia, osannato e pagato troppo e troppo presto. Amante dei social ma poco del campo e della fatica, Balotelli è chiamato all’ennesima scommessa.
Dal centro di allenamento del Liverpool raccontano di ragazzi entusiasti di allenarsi col loro idolo e di un Balotelli concentratissimo come stesse allenandosi con la prima squadra, come e più di come faceva un tempo ormai lontano.

Attestati di stima

Nel frattempo il suo amico ed ex compagno Andrea Pirlo al Daily Mirror lo ha così elogiato: “Ho avuto la fortuna di giocare con grandi attaccanti e posso dire che Balotelli ha tutte le qualità per essere uno dei migliori al mondo, ma ora non ha più tempo da perdere. Mario ha giocato per così tanti grandi club che è facile dimenticarsi che ha solo 25 anni e ora deve scegliere attentamente la sua prossima squadra. Si parla di Cina, ma con tutto il rispetto credo non sia la giusta soluzione per lui. Se riuscisse a mettere insieme due stagioni positive, nella sua prossima squadra potrebbe rilanciarsi definitivamente, a 27-28 anni potrebbe poi tornare a giocare in un top club a livello europeo. Non ho consigli da dargli, ora è tutto nelle sue mani.”
Che sia un giocatore e soprattutto un uomo diverso? Avrà modo di riconquistare la fiducia del Liverpool o altrove? Solo il tempo saprà dirlo.

  •   
  •  
  •  
  •