Premier League: Sunderland-Middlesbrough 1-2, cronaca e tabellino del derby del Tees-Wear

Pubblicato il autore: lorenzo muffato Segui

sunderland-middlesbrough-super-sunday_3767357Siamo alla seconda giornata di Premier League, si gioca il derby del Tees-Wear, perchè Sunderland e Middlesbrough sono due città divise da appena 26 miglia, questa partita non prendeva parte da sette anni, questo, è un derby a tutti gli effetti. Lo Stadium of Light ha fatto da cornice a questa splendida partita di calcio inglese, vinta dal Middlesbrough (1-2) che non sconfiggeva i rivali del Sunderland da dieci anni, andiamo a vedere cronaca e tabellino.

Riportiamo le formazioni ufficiali di questo match:

Sunderland: 4-2-3-1
Mannone; Van Aanholt, Mcnair, Djilobodji, Love; O’Shea, Rodwell; Januzaj, Gooch, Watmore; Defoe.
A disposizione: Asoro, Khazri, Lens, Pickford, Pienaar, Robson, Robson.

Middlesbrough: 4-2-3-1
Guzan; Nsue, Barragan, Gibson, Friend; Clayton, Forshaw; Ramirez, Stuani, Downing; Negredo.
A disposizione: Adomah, Ayala, Baptiste, De Sart, Fischer, Konstantopoulos, Nugent.

Primo Tempo:
Martin Atkinson fischia l’inizio di questa partita, passano appena tredici minuti e alla prima conclusione del Middlesbrough, di fatto il primo tiro della partita, si sblocca lo score con gli ospiti che vanno in vantaggio con un gran tiro dell’uruguaiano Stuani: sembrava propenso ad aprire il gioco, invece si inventa una traiettoria ad uscire che batte Mannone, primo gol in Premier League per lui, 0-1.
Si spegne un pò la partita dopo il gol di Stuani. Al ventesimo prova Forshaw con una conclusione che vola alta sopra i pali dell’estremo difensore italiano. Al 23′ si prende la linea di fondo Januzaj, alza la testa ma nel mezzo ci sono soltanto maglie blu del Middlesbrough e l’azione sfuma in un nulla di fatto. Al 25′ prima ammonizione della partita, sul taccuino ci finisce Clayton per gli ospiti. Gol annullato per un fuorigioco giusto ai danni di Jerman Defoe (497 presenze in Premier League) al minuto ventotto, quattro minuti più tardi 32′ lo stesso Defoe sbaglia un pallone per Watmore che avrebbe liberato il centrocampista in area per una conclusione al volo. Al minuto 36′ esce O’Shea, il trentacinquenne fermato da un problema fisico, continua la sfortuna per Moyes che recentemente ha perso molti giocatori per infortunio, entra al suo posto Pienaar, giocatore che il tecnico scozzese ha già allenato tra le fila dell’Erverton.
Si conclude il primo tempo di questo derby con il gol del Middlesbrough che conclude un’azione da biliardo: Forshaw che non calcia da posizione centrale, vede il taglio di Negredo, lo spagnolo riceve palla, salta il centrale difensivo e con generosità appoggia a Stuani che solo davanti alla porta non sbaglia, 0-2, partita in discesa per gli ospiti.

Secondo Tempo:
Comincia il secondo tempo con Moyes che mette in campo l’olandese Lens per Mc Nair, la formazione del Sunderland è decisamente più offensiva in questa seconda frazione di gioco. Passano dieci minuti e cambia anche mister Karanka che richiama in panchina Ramirez per Adomah. Grande azione Sunderland al sessantesimo: Van Aanholt che si libera su l’out di sinistra, entra in area e calcia, grande risposta del nazionale statunitense Guzan.
Si sveglia il Sunderland trascinato dal proprio pubblico, prova Januzaj dalla destra con una conclusione complicata che va alta sopra la testa di Guzan. Al 64′ rigore in movimento per Defoe, pescato in area da Lens, il tiro viene respinto a pochi passi dalla porta da Gibson. Al minuto 68′ il Sunderland attacca a pieno organico ma viene preso in contropiede con Negredo tenuto in campo da Rodwell, si trova davanti a Mannone che prende il tempo e conquista il pallone con un’ottima uscita bassa, sicuro il portiere dei Black Cats.
Passano altri due minuti di questo frizzante secondo tempo ed il Sunderland accorcia le distanze: conclusione potente di Watmore da fuori area dopo un buon triangolo con Defoe, non blocca al petto Guzan e sul tap-in non perdona Van Aanholt, 1-2 e grande esultanza di Moyes che carica i suoi in questo derby del nord d’Inghilterra.
Ancora Januzaj che calcia in porta, pasticcia nuovamente Guzan, stavolta però il tap-in con Love è sfortunato, solo corner.
81′ ammonito Gooch per il Sunderland, sul fischio dell’arbitro arriva la sostituzione del Sunderland, entra Asoro esce Watmore. Due minuti e cambia anche il Middlesbrough, esce uno stanco Nsue per far spazio a Ayala. Utilizza l’ultimo cambio anche Karanka: esce Negredo per Nugent al novantesimo. Il Middlesbrough controlla senza correre rischi gli ultimi minuti della partita e si porta a casa i tre punti in trasferta sul difficile campo dei Black Cats, la squadra di Moyes ha disputato un buon secondo tempo ma ha bisogno di miglioramenti e organizzazione, zero punti in due partite.

TABELLINO:
13′ Gol, Stuani (Middlesbrough)
26′ Cartellino Giallo, Clayton (Sunderland)
37′ Cambio, entra Pienaard esce O’Shea (Sunderland)
45′ Gol, Stuani (Middlesbrough)
46′ S.T. Cambio, entra Lens esce Mcnair (Middlesbrough)
59′ S.T. Cambio, entra Adomah esce Ramirez
71′ S.T. Gol, Van Aanholt (Sunderland)
81′ S.T Cartellino Giallo, Gooch (Sunderland)
81′ S.T. Cambio, entra Asoro esce Watmore (Sunderland)
83′ S.T. Cambio, entra Ayala esce Nsua (Middlesbrough)
90′ S.T. Cambio, entra Nungent esce Negredo (Middlesbrough)

  •   
  •  
  •  
  •