Premier League, i soprannomi delle squadre di Londra

Pubblicato il autore: riccardo seghizzi Segui
I soprannomi delle squadre di Londra!

Un piccolo viaggio nei soprannomi delle squadre di Londra!

In Inghilterra per il tifoso chiamare la propria, e le altre squadre, con il loro soprannome è un abitudine. Spesso il nome reale della squadre passa in secondo in piano, visto che i soprannomi rispecchiano meglio ed in modo più specifico l’entità della squadra.
Qui vedremo i soprannomi delle squadre londinesi ed il motivo di essi!


Londra ospita ben 9 squadre di rilievo, o che almeno una volta abbiamo sentito nominare. Qui i loro soprannomi e significato. Un breve viaggio nella storia dei club londinesi!

-Arsenal-The Gunners: uno dei club più antichi d’Inghilterra, una storia secolare che iniziò nel lontanissimo 1886. In quell’anno alcuni membri del Royal Arsenal, un deposito d’armi del sud di Londra, decisero di fondare una squadra di calcio. Da li l’Arsenal è conosciuto come i Gunners ovvero i Cannonieri.

-Chelsea-The Blues: tantissime squadre ormai vengono soprannominate the Blues, ma una che sicuramente rimane in testa è il Chelsea di Abramovich. La squadra attualmente allenata da Antonio Conte, ha preso “conoscenza” e “fama” nel corso degli ultimi anni, proprio con l’arrivo del magnate russo ed i primi trionfi rilevanti. Ma il soprannome The Blues riconduce al leone rampante sullo stemma per l’appunto di colore blu e per i colori sociali. In precedenza la squadra londinese prendeva il soprannome di: Pensioners, in onore dei veterani che spesso erano abitavano nelle vicinanze dell’ospedale del quartiere.

-West Ham-The Hammers: il nome della squadra fa ovviamente pensare che la posizione cardinale sia ad Ovest di Londra, ma in realtà il West Ham è la squadra dell’Est londinese. Zona nella quale vi erano moltissimi operai e lavoratori al vicino porto di Canning Town. The Hammers, ovvero i martelli, deriva infatti dai suoi fondatori, ovvero operai. Spesso si sente anche soprannominare il West Ham, Irons, il ferro, sempre per l’affinità dei lavori manuali che i fondatori del club facevano.

-Fulham-The Cottagers: siamo nella zona Ovest di Londra, zona molto ricca della capitale britannica. Qui nel 1879, nasce il Fulham, uno dei club più antichi al mondo ed apprezzato per la sua tradizione che tutt’ora cerca di mantenere. Lo stadio nel quale vengono giocate le partite, il Craven Cottage, è una struttura mozzafiato. Ed al suo interno c’è ancora un cottage, una struttura tipica anglosassone, che marca la tradizione di questo club. Per via di questa struttura i giocatori ed i tifosi sono soprannominati: The Cottagers.

Tottenham- The Spurs: Nord di Londra, qui la tana del Tottenham. Ancora a caccia del titolo inglese, che manca da quelle parti da 55 anni, i giocatori del Tottenham sono soprannominati the Spurs. Questo soprannome lega due storie. La prima è per via del simbolo della squadra, ovvero un gallo con le zampe sulla palla, creato da James Scott nei primi anni del ‘900. La seconda è per via di un certo Harry Hotspur, Hotspurs è il proseguo del nome completo della squadra, un nobile di epoca medioevale amante dei combattimenti tra galli, aveva l’usanza di mettere degli speroni, Spurs, ai propri galli. Quindi da queste due storie nasce il soprannome Spurs e lo stemma del Tottenham Hotspurs Footbal Club.

Crystal Palace-The Eagles: l’ultima parte di Londra mancate è il Sud, ed ovviamente c’è una squadra simbolo: il Crystal Palace. Il nome della società deriva dall’Esposizione Universale del 1851, per quell’evento fu costruito appunto un palazzo di cristallo. Nella struttura dell’evento, successivamente furono giocate partite di FA Cup, ed gli organizzatori diedero l’input per la creazione di un nuovo club, da qui nacque il Crystal Palace. Inizialmente i giocatori furono soprannominati the Glaziers, ossia i lucidatori. In seguito con il Manager Malcom Allison, furono cambiati i colori sociali in rosso e blu, e dopo il soprannome in The Eagles, le aquile, in onore del Benfica e per il fatto che un aquila domina lo stemma della squadra.

-Altre squadre di Londra-
Altre squadre della capitale d’Oltre manica ,meno blasonate per via delle loro poche apparizioni ai massimi livelli, ma che hanno comunque un grandissimo seguito e storia sono 4.
Millwall-The Dockers: il Millwall nonostante la sua storia passata tra la terza e seconda divisione inglese è un club famosissimo in città. La sua entusiasmante e decantata rivalità con il West Ham l’ha reso famoso anche fuori dal Regno Unito. The Dockers ovvero gli scaricatori di porto o coloro che attraccano le navi al porto, deriva appunto dalla mansione dei fondatori e della zona in cui è nato il club, appunto vicino al porto.
Leyotn Orient-O’s: Il soprannome molto semplice: O’s, non ha una vera e propria storia, bensì per comodità e per abbreviare il nome.
Charlton Athletic-Addicks: Addicks prende spunto da Haddocks, un locale di fish and chips tra i più famosi della zona del club.
QPR-The Hoops: i cerchi, questo vuol dire the Hoops, in virtù delle magliette, a strisce orizzontali biancoblu, che ricordano appunto dei cerchi.


Questo breve viaggio che ci ha portato in tutte le zone di Londra, fa capire quanto i soprannomi di queste squadre abbiano significati e pesi differenti. Chi per la tradizione, chi banalmente per la maglietta e chi ancora per via dei fondatori. Insomma da un soprannome si può capire la storia di un club, entrare in modo più profondo per capire la vera entità.

  •   
  •  
  •  
  •