Burnley-Leicester 1-0: le dichiarazioni post partita di Ranieri e Dyche ai microfoni di SuperNews

Pubblicato il autore: Andrea Alampi Segui


Il Burnley batte il Leicester 1-0 nella 23.a giornata di Premier League, disputata martedì 31 gennaio. Decisiva la rete di Vokes in extremis a tre minuti dal termine. Una vittoria fondamentale per i padroni di casa che salgono a 29 punti in classifica e si allontanano ulteriormente dalla zona retrocessione che si avvicina, invece, per il Leicester, lontano dai fasti della scorsa stagione, conclusa, sorprendentemente, con la vittoria del campionato. Non sanno più vincere le Foxes che incassano la terza sconfitta consecutiva e precipitano a soli 2 punti dal terzultimo posto, occupato dal Crystal Palace, al momento ultima retrocessa in Championship.

Non sono mancate le polemiche nel dopo partita per la possibile irregolarità del gol di Vokes per un presunto fallo di mano dell’attaccante gallese sull’azione da calcio d’angolo da cui è scaturita la rete decisiva per la vittoria dei Clarets.  Nella conferenza stampa post match allo stadio Turf Moor, Claudio Ranieri critica l’arbitro Mike Dean, reo a suo dire di aver condizionato il risultato della gara per non aver sanzionato l’irregolarità del gol di Vokes: “Il fallo di mano era chiaro ma l’arbitro ha deciso così. A volte ci va bene, altre meno. E’ stata una gara combattuta, abbiamo lottato ma la decisione arbitrale ci è costata il match.”

Sean Dyche, tecnico del Burnley, incassa i tre punti e si sofferma sul buon momento dei suoi. Sono sette le vittorie consecutive dei Clarets in casa, tra campionato e Fa Cup, un ruolino di marcia importante che Dyche commenta così: “Sono molto contento e abbiamo meritato la vittoria contro un buon avversarioNon ci preoccupiamo delle altre squadre. Restiamo concentrati su quello che stiamo facendo. Non credo che in tanti avrebbero scommesso su questa nostra posizione a inizio stagione.”

Leggi anche:  Tutto fatto: ecco il nuovo allenatore del Tottenham!

Non c’era solo Claudio Ranieri a rappresentare l’Italia a Burnley. Da ieri, infatti, la squadra del Lancashire ha uno sponsor italiano tra i suoi partner. Si tratta di Sportito, il fantasy game online creato da Asap Italia, startup con sede a Roma, proprietaria del sito superscommesse.it dedicato al confronto quote dei bookmaker e di altri portali dedicati al gaming online. Con Sportito, Asap Italia ha voluto espandere le proprie attività nell’ambito del Daily Fantasy Sport, un settore in grande crescita in grado di rivoluzionare il futuro del gaming anche in Europa. Registrandosi a Sportito (a breve sarà possibile farlo anche in Italia) ogni giocatore può costruirsi la propria squadra di calcio ideale e sfidare gli avversari in una sorta di Fantacalcio globale e quotidiano. Un’esperienza sicuramente coinvolgente e in grado di stuzzicare l’interesse degli appassionati.
Il Burnley non è l’unica squadra inglese sponsorizzata da Sportito. A gennaio, la startup italiana è diventata partner anche del Fulham, storica compagine del calcio d’oltremanica, ora militante nella Championship, l’equivalente della nostra Serie B.

  •   
  •  
  •  
  •