Premier League, il Watford batte l’Arsenal 1-2. Che vittoria per Mazzarri

Pubblicato il autore: MATTIA D'OTTAVIO Segui

Premier League. Serata di rivincite per Walter Mazzarri.  Il Watford, allenato dall’ex tecnico del Napoli esce vincitore dalla sfida dell’Emirates Stadium contro l’Arsenal (1-2) e riscatta le critiche piovutegli addosso dopo l’eliminazione dall’ FA Cup. La sconfitta contro il Millwall, squadra di terza serie, ha indicato il culmine del periodo buio per la squadra del tecnico italiano, ma ieri è arrivata puntuale una grande risposta. Vittoria  sul campo di una pretendente al titolo che perde una clamorosa occasione di accorciare le distanze dalla vetta della classifica per il concomitante  pareggio tra Chelsea e Liverpool nel big match di Anfield Road.

Primo tempo perfetto per il Watford che si è portato avanti per 2 a 0 grazie alle reti di Kaboul e Deeney. Nella ripresa Iwobi ha accorciato le distanze per i Gunners, ma non è bastato. Al termine del match Mazzarri ha voluto dedicare la vittoria a Graham Taylor, il leggendario ex tecnico degli Hornets scomparso lo scorso 12 gennaio. Durante la partita i tifosi del Watford per 90 minuti hanno incitato la squadra e dedicato cori all’ex tecnico: “Voglio dedicare questa vittoria alla grande persona che è stata Graham Taylor. Avremmo voluto farlo prima di oggi, ma stasera abbiamo disputato davvero un gran match ed è tutto per lui e senza dubbio anche per i nostri tifosi.” A fine partita Mazzarri è andato a festeggiare la vittoria sotto il settore ospiti per la prima volta in stagione, a sottolineare l’importanza del successo colto: “Abbiamo fatto una grande partita, ce ne sono state altre importanti nella mia carriera, ricordo la vittoria in casa col Napoli contro il Chelsea in Champions, ma non voglio vivere dei ricordi del passato. Adesso sono al Watford e quella di stasera è una delle nostre vittorie più belle. Anche se in stagione abbiamo avuto altre belle affermazioni contro lo United, il Leicester e l’Everton.”

Nel primo tempo si è visto il miglior Watford della stagione, lo stesso Wenger ha ammesso la superiorità degli avversari, indicando Capoue come il migliore in campo tra le fila degli ospiti. Mazzari ha ammesso: “Avrei voluto giocare tutti i 90 minuti come abbiamo fatto nel primo tempo. Abbiamo avuto una stagione difficile finora a causa dei numerosi infortuni e anche oggi del resto avevamo alcuni giocatori non del tutto in forma. Britos e Kaboul hanno giocato tutto il match anche due giorni fa e Cathcart, Behrami e Janmaat non giocavano un incontro per intero da molto tempo. Sono davvero soddisfatto, non meritavamo la striscia di risultati negativi che abbiamo subito, ad esempio con Middlesbrough, Bournemouth e Sunderland dove non abbiamo avuto la fortuna dalla nostra parte. Avevamo bisogno di una grande vittoria e l’abbiamo centrata per il morale della squadra in un grande stadio come l’Emirates.” Il Watford è tredicesimo in classifica con otto punti di vantaggio sul Crystal Palace terzultimo, sabato arriva il Burnley giustiziere ieri del Leicester, per un’altra sfida fondamentale per la classifica. Con Conte primo con il suo Chelsea, Ranieri e Mazzarri vanno a caccia della salvezza per completare l’Italian Job in Premier.

  •   
  •  
  •  
  •