Osvaldo respinto al cancello di Appiano. Lui fa causa all’Inter

Pubblicato il autore: Simone Braconcini Segui

osvaldo fa causa all'inter

Osvaldo-Inter, la lite continua. Ieri il giocatore, dopo due giorni di black out telefonico e dopo essersi reso del tutto irreperibile, si è ripresentato alla Pinetina per svolgere l’allenamento insieme ai compagni. Ma è stato respintoall’ingresso del centro sportivo. Momenti di tensione. E anche di profondo imbarazzo. Alla Società non è andato giù il comportamento del calciatore, tornato improvvisamente alla Pinetina dopo giorni di silenzio. Osvaldo, come si sa, è stato sospeso da tutte le attività della squadra e questo provvedimento gli è stato notificato nei giorni scorsi sia verbalmente che con una comunicazione scritta. Divieto assoluto di allenarsi e di entrare ad Appiano. Nonostante ciò, il giocatore si è presentato al campo con la pretesa di entrare e di partecipare alla seduta assieme ai compagni.

Visto che il permesso gli è stato negato, ora si potrebbe aprire una battaglia legale. Osvaldo vuole fare causa all’Inter, facendo leva su quest’ultimo episodio e sul rifiuto (dai suoi legali ritenuto illegittimo) del provvedimento emanato dal club nerazzurro. Tra le righe della vertenza, si parlerebbe anche di mobbing. Nelle prossime ore se ne saprà di più. Ma ormai quello tra l’Inter e Osvaldo sembra un vero e proprio braccio di ferro. Eppure una soluzione ci sarebbe: risoluzione consensuale del contratto e poi ciascuno per la propria strada. Quella di Osvaldo si potrebbe chiamare Milan. O Juventus. Ma l’ipotesi del contenzioso legale, alla luce di questo ultimo episodio avvenuto davanti ai cancelli della Pinetina, rischia di essere quella più accreditata. Davvero un rapporto burrascoso. E un epilogo davvero triste. I sorrisi di inizio stagione sono già un lontano ricordo.

  •   
  •  
  •  
  •